Penisola scandinava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La penisola scandinava e la Fennoscandia

La penisola scandinàva o, meno correttamente, scandìnava[1] (in finlandese Skandinavian niemimaa; in norvegese Skandinaviske halvøy; in svedese Skandinaviska halvön) si trova all'estremo nord-orientale d'Europa. Spesso è sinonimo di Scandinavia benché quest'ultimo termine definisce una più vasta area storico-geografica e culturale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La penisola appartiene amministrativamente a tre Paesi: Norvegia e Svezia che ne occupano la maggior parte, e la Finlandia che ne occupa l'estremo settentrionale.

Essa è divisa nella sua lunghezza dalla catena montuosa dello Scandia ed è a propria volta parte di una regione geografica più ampia, la Fennoscandia.

Nelle regioni costiere il clima è di tipo atlantico, caratterizzato da un elevato tasso di piovosità e una debole escursione termica. A nord e all'interno del territorio il clima è molto rigido, e viene chiamato clima subpolare. La maggior parte del territorio è collinare.

Dettagli[modifica | modifica wikitesto]

Paese Superficie km² Popolazione Densità ab/km²
Norvegia Norvegia 385248 5142000 13,35
Svezia Svezia 450295 10014900 23,1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scandinàvo, su treccani.it, Treccani. URL consultato il 18 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236358348 · WorldCat Identities (ENviaf-236358348