Penisola di Lizard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Penisola di Lizard
The Lizard
Lizard point cornwall.jpg
Capo Lizard
Stati Regno Unito Regno Unito
Regioni Cornovaglia Cornovaglia
Mappa di localizzazione: Cornovaglia
Penisola di Lizard
Penisola di Lizard

Coordinate: 49°58′08″N 5°12′22″W / 49.968889°N 5.206111°W49.968889; -5.206111

La penisola di Lizard (in inglese semplicemente nota come The Lizard; in cornico An Lysardh) è una penisola nel sud della Cornovaglia, Regno Unito. Essa è la regione più meridionale della Gran Bretagna e termina con Capo Lizard estremo lembo meridionale delle isole britanniche. Il villaggio di Lizard, il più meridionale centro abitato britannico a parte le isole Scilly, si trova a Landewednack, la parrocchia civile più a sud. La penisola misura circa 23 km. per 23. Si trova a sud-ovest di Falmouth 16 km. ad est di Penzance.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome "Lizard" è probabilmente una storpiatura del cornico "Lys Ardh", che significa "corte alta";[3] è pura coincidenza che la maggior parte della penisola è composta da una roccia chiamata serpentino. Il nome originario della penisola di Lizard potrebbe esser stato in celtico "Predannack" ("britannico") così come durante l'età del ferro (Pitea circa 325 a.C.) e nel periodo romano, la Gran Bretagna fu nota come Pretannike (in lingua greca) e come Albion (ed i britannici Pretani).[4]

La costa di Lizard è particolarmente pericolosa per le imbarcazioni ed il mare ad essa antistante fu anticamente conosciuto come "Cimitero delle imbarcazioni". Il faro di Capo Lizard venne costruito a Capo Lizard nel 1752 e la Royal National Lifeboat Institution gestisce una stazione di salvataggio marino.

Esistono diversi siti naturali protetti nella penisola di Lizard; la riserva naturale di Predannack, l'isola Mullion, Goonhilly Downs ed il santuario nazionale delle foche a Gweek. Una zona che copre 1.662 ettari è protetta come Parco nazionale a difesa di un prato di erica, della costa e dell'entroterra.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ordnance Survey: Landranger map sheet 203 Land's End ISBN 978-0-319-23148-7
  2. ^ Ordnance Survey: Landranger map sheet 204 Truro & Falmouth ISBN 978-0-319-23149-4
  3. ^ A. D. Mills, The Popular Dictionary of English Place-Names, Parragon Book Service Ltd & Magpie Books, 1991, p. 213, ISBN 0-7525-1851-8.
  4. ^ Cornish World - Do The Celts Exist?
  5. ^ The Lizard NNR, Natural England. URL consultato il 31 gennaio 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Meneage and Lizard Oral History Group (ed.) (1980) Traditional Life in the Far South West. (40 pp.) [N. pl.]: the Group

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315150236 · LCCN (ENsh99000554