Pellworm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pellworm
comune
Pellworm – Stemma
Localizzazione
Stato Germania Germania
Land Flag of Schleswig-Holstein.svg Schleswig-Holstein
Distretto Non presente
Circondario Frisia Settentrionale
Amministrazione
Sindaco Klaus Jensen (CDU)
Territorio
Coordinate 54°31′N 8°38′E / 54.516667°N 8.633333°E54.516667; 8.633333 (Pellworm)Coordinate: 54°31′N 8°38′E / 54.516667°N 8.633333°E54.516667; 8.633333 (Pellworm)
Altitudine -0 50[1] – +2 m s.l.m.
Superficie 37,44 km²
Abitanti 1 091[3] (31-03-2008)
Densità 29,14 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 25846–25849
Prefisso (+49) 04842 / 04844
Fuso orario UTC+1
Codice Destatis 01 0 54 103
Targa NF
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Pellworm
Pellworm
Pellworm – Mappa
Sito istituzionale

Pellworm (nfris.: Pälweerm, dan.: Pelvorm; 37,44 km²; 1.100 ab. circa) è un'isola tedesca sul Mare del Nord che appartiene all'arcipelago delle Frisone Settentrionali (ted. Nordfriesische Inseln) e al land Schleswig-Holstein (Germania nord-occidentale).
Dal punto di vista amministrativo, l'isola è un comune tedesco del circondario (Landkreis) della Frisia Settentrionale (targa: NF), comune che amministra anche i dirimpettai isolotti (Halligen) di Süderoog e Südfall.

L'isola fa parte del Nationalpark Schleswig-Holsteinisches Wattenmeer (il parco nazionale del Wattenmeer dello Schleswig-Holstein) ed è collegata da traghetti provenienti dalla località di Strucklahnungshörn, sull'isola di Nordstrand (quest'ultima collegata alla terraferma da un ponte), traghetti che raggiungono in circa ¾ d'ora[4]: il porto di Tammensiel.

È la terza isola per grandezza delle Frisone Settentrionali dopo Sylt e Föhr.
Tra le località dell'isola, vi sono: Tammensiel (porto), Ostersiel, Norderkoog, Westermühle, Bupheverkoog, ecc.

Pellworm: il faro del 1907

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Pellworm si trova al largo della costa centro-occidentale dello Schleswig-Holstein, ad ovest dell'isola di Nordstrand e a sud-est dell'isola di Hooge.

Rispettivamente a sud-ovest e sud-est, si trovano invece gli isolotti di Süderoog e Südfall.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Da vedere[modifica | modifica wikitesto]

Pellworm: altra immagine del faro
Norderkoog (Pellworm): il Nordermühle (1778)

Sono da vedere, tra l'altro[5]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alexander Jürgens, Schleswig-Holstein. Nordsee, Ostsee und die Inseln, ADAC Verlag, München, 2003, p. 44
  2. ^ http://www.statistik-nord.de/index.php?id=552
  3. ^ [2]
  4. ^ cfr. p. es. Hermann Gutmann, Nord- und Ostsee. Nordfriesland – Schleswiger Land, Bild Atlas Nr. 69, HB Verlag, Hamburg, 1988 – 1995, p. 44
  5. ^ cfr. p. es. Hermann Gutmann, Nord- und Ostsee. Nordfriesland – Schleswiger Land, op. cit., p. 45;
    Alexander Jürgens, op. cit. , p. 44

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN125538824 · LCCN: (ENn84114850 · GND: (DE4045063-6
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di germania