Pelican (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pelican
Fotografia di Pelican
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Post-metal
Periodo di attività 2001 – in attività
Etichetta Southern Lord Records
Album pubblicati 4 + 5 EP
Studio 4
Live 0
Raccolte 0

I Pelican sono una band post-metal strumentale di Chicago. Sono uno dei nomi più importanti dell'emergente scena post-metal insieme a Neurosis, Isis ed altri. Precedentemente legati alla Hydra Head Records, etichetta particolarmente attiva nel fitto underground post-metal statunitense fondata da Aaron Turner, membro degli Isis, fanno attualmente parte del gruppo degli artisti della Southern Lord Records.[1]

Stile[modifica | modifica wikitesto]

L’atmosfera californiana ha plasmato negli anni la musica dei Pelican, fin dal trasferimento dei quattro strumentisti da Chicago a Los Angeles: la vicinanza di bands come Neurosis, Isis, Red Sparowes e degli altri acts della Penisola americana deve avere influito sulle idee del gruppo che nel 2005 sorprendeva il panorama Post Metal con The Fire in Our Throats Will Beckon the Thaw, poiché il terzo album di studio, tale City Of Echoes, è un particolare connubio tra lo stile personale dei Pelicane parti più oscure ed inaspettate.

A due anni da Australasia, primo full-lenght che ha mostrato al pubblico mondiale le capacità dei quattro musicisti riuniti sotto il moniker diPelican, la band originaria dell’Illinois nel 2005 ritorna con il secondo capitolo discografico, The Fire In Our Throats Will Beckon The Thaw, che continua la scia Sludge atmosferico/Post Metal del predecessore, concentrandosi solo sulle sezioni strumentali.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Splits[modifica | modifica wikitesto]

  • Pelican / Scissorfight / The Austerity Program (2003)
  • Pelican / Playing Enemy (2005)
  • Pelican / Mono (2005)
  • These Arms Are Snakes / Pelican (2008)

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • Live in Chicago 06/11/03 (2005)
  • After the Ceiling Cracked (Live in London) (2008)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pelican joins Southern Lord, plans new EP, Punknews.org, 11-02-2009. URL consultato il 27-11-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal