Peixinhos da horta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un piatto di peixinhos da horta

I peixinhos da horta (pronuncia portoghese [pɐjˈʃĩɲuʃ] o [pejˈʃĩɲuʃ ðɐ ˈɔɾtɐ]) sono un piatto tradizionale della cucina portoghese. Il nome del piatto si traduce letteralmente come "pesciolini dell'orto", in quanto somigliano a pezzetti di pesci colorati.[1] Furono introdotti in Giappone dai missionari gesuiti nel XVI secolo, dove si svilupparono infine nel tempura.[2][3]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

I peixinhos da horta si preparano di solito con dei fagiolini in una pastella a base di farina di grano, che sono poi fritti.[4] Si usano anche altre verdure come peperoni e zucchine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Peixinhos da Horta
  2. ^ Charles Lemos, Everybody's San Francisco Cookbook, Good Life Publications, 1998, p. 240, ISBN 978-1-886776-01-2. URL consultato il 22 marzo 2016.
  3. ^ Takashi Morieda, Tracking Down Tempura, in The World of Kikkoman. URL consultato il 13 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 10 gennaio 2008).
  4. ^ S. Cunningham Dryburgh (traduttore), La Cucina Portoghese. Ediz. Inglese, Casa Editrice Bonechi, 2002, p. 17, ISBN 978-88-4760921-1. URL consultato il 22 marzo 2016.