Pedro Ochoa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pedro Ochoa
Pedro Ochoa 2.jpg
Nome Pedro Ochoa Baigorri
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1931
Carriera
Giovanili
1913-1916 Racing Club Racing Club
Squadre di club1
1916-1931 Racing Club Racing Club 5+ (91)
Nazionale
1927-1928 Argentina Argentina 2 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Argento Amsterdam 1928
Transparent.png Campeonato Sudamericano de Football
Oro Perù 1927
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pedro Ochoa Baigorri (Avellaneda, 22 febbraio 1900Tandil, 5 settembre 1947) è stato un calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Pedro Ochoa giocava come interno destro.[1] La sua principale caratteristica era la grande abilità nel dribbling, che lo rese uno dei giocatori più amati d'Argentina negli anni 1920.[2][3] Destro naturale, Ochoa era in possesso di un affinato controllo di palla, che gli permetteva di evitare gli avversari,[1][2] e di una buona propensione al gol.[2] Alle doti tecniche s'aggiungevano quelle tattiche: grazie alla sua visione di gioco e alla sua capacità di creare superiorità numerica per la propria squadra, Ochoa fu uno dei principali elementi del Racing Club degli anni '20, divenendone un punto fermo.[1][2][3] Le sue capacità furono omaggiate dal cantante Carlos Gardel, che lo citò in uno dei suoi tango, intitolato Patadura.[2][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Entrato nel settore giovanile del Racing nel 1913, fu promosso in prima squadra nel 1916, anno in cui la formazione di Avellaneda vinse la Copa Campeonato.[3] Gli inizi videro alcune difficoltà, ma Ochoa seppe comunque entrare nell'undici titolare del Racing, una volta guadagnatasi la fiducia dei dirigenti grazie alle sue abilità.[3] Partecipò ad altre due vittorie della Copa Campeonato (1917 e 1918) come comprimario e ai tre successi nella Primera División della Asociación Amateurs de Football come titolare.[3] Nel 1931 giocò la prima edizione del campionato professionistico argentino, organizzato dalla Liga Argentina de Football, ma era alla fine della sua carriera, e giocò 5 delle 34 partite del torneo, realizzando due reti (contro Platense alla 2ª giornata e Vélez alla 4ª giornata).[5] Conta in tutto 91 gol con il Racing Club.[6]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Convocato per il Campeonato Sudamericano del 1927,[7] Ochoa debuttò in Nazionale il 30 ottobre 1927 contro la Bolivia.[8] Quell'incontro fu l'unico che disputò nel corso del Sudamericano; subì infatti un infortunio e fu sostituito per il resto del torneo da José Maglio.[9] Il 1º aprile 1928 giocò l'amichevole contro il Portogallo, tenutasi a Lisbona, all'Estádio da Luz.[8] Nel 1928 tornò a far parte dei convocati dell'Argentina: il commissario tecnico José Lago Millán lo chiamò per integrare la rosa dei partecipanti a Amsterdam 1928.[10] In tale competizione, però, non debuttò mai.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Argentina Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30/10/1927 Lima Argentina Argentina 7 – 1 Bolivia Bolivia Campeonato Sudamericano de Football 0
01/04/1928 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Argentina Argentina Amichevole 0
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Racing Club: 1916, 1917, 1918
Racing Club: 1916, 1917, 1918
Racing Club: 1917
Racing Club: 1919, 1921, 1925

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Perù 1927
Amsterdam 1928

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (ES) Pedro Uzquiz, Puro talento in Clarín, 25 gennaio 2001. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  2. ^ a b c d e (ES) Ochoíta, Fútbol Factory. URL consultato il 27 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2007).
  3. ^ a b c d e (ES) Pedro Ochoa Baigorri, racingclub.com.ar. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  4. ^ (EN) Carlos Gardel's liking for soccer, todotango.com. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  5. ^ (ES) Luis Colussi; Carlos Guris; Víctor Kurhy, Liga Argentina de Football - 1ª División - 1931, estadisticasfutbolargentino.com. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  6. ^ (ES) Pedro OCHOA. URL consultato il 7 febbraio 2012.
  7. ^ (EN) Southamerican Championship 1927, RSSSF. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  8. ^ a b (EN) Pedro Ochoa, 11v11.com. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  9. ^ (ES) Los mejores 8 de Argentina en la historia de la Copa América, terra.com.ar, 24 giugno 2011. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  10. ^ (EN) Olympic Football Tournament 1928 (National Squads), linguasport.com. URL consultato il 23 dicembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]