Pavel Horváth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pavel Horváth
Pavel Horváth (2012).JPG
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 187[1] cm
Peso 81[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Termine carriera 30 maggio 2015
Carriera
Giovanili
Sparta Praga
Squadre di club1
1993Sparta Praga1 (0)
1994-1996Jablonec47 (8)
1996-2000Slavia Praga104 (26)
2000-2001Sporting Lisbona27 (1)
2002Galatasaray4 (0)
2002-2004Teplice60 (6)
2004-2006Vissel Kobe39 (9)
2006-2008Sparta Praga24 (3)
2008-2015Viktoria Plzeň170 (35)
Nazionale
1995-1997Rep. Ceca Rep. Ceca U-2110 (1)
1999-2002Rep. Ceca Rep. Ceca19 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 maggio 2015

Pavel Horváth (Praga, 22 aprile 1975) è un ex calciatore ceco, di ruolo centrocampista.

Durante la carriera ha giocato soprattutto in patria, vestendo le maglie di Sparta Praga, Jablonec, Slavia Praga, Teplice e Viktoria Pilsen, società con la quale ha fatto la storia recente del calcio ceco. Tra il 2000 e il 2002 ha giocato con Sporting Lisbona e Galatasaray, tentando anche l'avventura nipponica col Vissel Kobe nel biennio 2004-2006 prima di tornare in patria. Vanta 10 titoli nel palmarès, divisi fra tre campionati nazionali e 7 Coppe della Repubblica Ceca conquistate con 4 squadre diverse, ovvero Slavia Praga, Teplice, Sparta Praga e Viktoria Pilsen: la prima Coppa la vince nel 1997, l'ultima nel 2010. A livello individuale, la federazione calcistica della Repubblica Ceca gli ha assegnato per 4 anni di fila tra il 2011 e il 2014 il premio come personalità dell'anno del calcio ceco.

Ha totalizzato 88 presenze e 14 gol nelle competizioni UEFA per club, 16 delle quali nelle fasi finali della UEFA Champions League.

Inoltre, è il settimo calciatore per numero di reti realizzate nella prima divisione ceca (78).

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Pavel Horvath può giocare sia da centrocampista centrale che da mediano.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato per la Nazionale di calcio della Repubblica Ceca in 19 partite. Ha partecipato ad Euro 2000

Nel settembre 2007 fu multato per 200,000 corone ceche dopo aver apparentemente eseguito il saluto nazista durante un match contro il Viktoria Žižkov. Horváth si scusò per l'incidente dichiarando che il suo gesto fu malinterpretato, e che voleva solamente calmare il pubblico con il suo gesto.[3]

Al termine della stagione 2014-15, a 40 anni compiuti, annuncia la sua decisione di lasciare il calcio.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Slavia Praga: 1996-1997, 1998-1999
Teplice: 2002-2003
Sparta Praga: 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008
Viktoria Plzeň: 2009-2010
Sparta Praga: 2006-2007
Viktoria Plzeň: 2010-2011, 2014-2015

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2010, 2011,[4] 2012, 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda, fcviktoria.cz (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2013).
  2. ^ Scheda, transfermarkt.it.
  3. ^ (EN) Roundup 3-Sparta Prague's Horvath fined for Nazi gesture, in Guardian Unlimited. URL consultato il 9 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2007).
  4. ^ Čech ancora una volta il migliore, Uefa.com, 28 febbraio 2012. URL consultato il 4 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85397267 · WorldCat Identities (ENviaf-85397267