Paul Rée

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paul Rée (al centro), Nietzsche e Lou von Salomé

Paul Ludwig Carl Heinrich Rée (Bartelshagen, 21 novembre 1849Celerina, 28 ottobre 1901) è stato un filosofo, scrittore e aforista tedesco, migliore amico del filosofo tedesco Nietzsche, che d'altra parte lo criticherà nella prefazione di Genealogia della morale (§ 4).

Di origine ebraica e figlio di un uomo d'affari, all'Università di Lipsia studia giurisprudenza, che in seguito abbandonerà per filosofia. Negli ultimi anni si laurerà in medicina. Inizialmente legge Schopenhauer e alcuni scrittori francesi come La Bruyère e La Rochefoucauld. Nella seconda fase si interessa a Darwin e ad altri positivisti. Raccoglie i suoi studi nel primo scritto Osservazioni psicologiche, dove descrive la natura umana attraverso l'utilizzo degli aforismi (stesso metodo utilizzato, successivamente, da Nietzsche).

Secondo trattato, influenzato dalla lettura di Darwin, è Origine dei sentimenti morali. A questo seguirà un'altra opera e, lo scritto postumo, Filosofia.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Paul Rée visse nel 1882 per qualche tempo, in libera unione a Berlino, con Lou Salomé, una giovane russa di 21 anni dotata di fascino e intelligenza (che sarà poi amica di Freud, di Rilke). Friedrich Nietzsche si era invaghito di lei, ma il rifiuto di lei in nome della sopravvivenza dell'amicizia causò l'interruzione del rapporto tra Paul e Nietzsche stesso che si sentì tradito. [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lou Salomé la bambina mangiauomini - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 24 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24746302 · ISNI (EN0000 0001 0880 0916 · LCCN (ENn87127780 · GND (DE118743783 · BNF (FRcb13322030x (data) · WorldCat Identities (ENn87-127780