Paul Fridolin Kehr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Paul Fridolin Kehr (Waltershausen, 28 dicembre 1860Wässerndorf, 9 novembre 1944) è stato un archivista, storico e diplomatista tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1893 fu nominato professore di storia e scienze ausiliarie all'Università di Marburgo e, due anni dopo, ottenne lo stesso titolo all'Università di Göttingen (dal 1895).

Nel 1903 fu nominato direttore dell'Istituto storico prussiano a Roma e nel 1915 divenne direttore generale dell'Archivio di Stato prussiano. Durante lo stesso anno, divenne presidente di Monumenta Germaniae Historica.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Päpstlichen Urkunden und Regesten aus den Jahren 1358-78 (2 volumi 1886-1889).
  • Die Urkunden Otto III (1889)
  • Regesta Pontificum Romanorum.
  • Germania sacra (1 vol., Berlin 1929).[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46892498 · ISNI (EN0000 0001 1026 1798 · LCCN (ENn87948630 · GND (DE118721461 · BNF (FRcb129541813 (data)