Patti Austin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Patti Austin
Patti Austin during the National Tribute to Sally Ride.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePop
Rhythm and blues
Jazz
Adult contemporary music
Periodo di attività musicale1955 – in attività
EtichettaCTI Records, Qwest Records, GRP Records, Concord Records
Sito ufficiale

Patti Austin (Harlem, 10 agosto 1950) è una cantante statunitense di genere pop, jazz e R&B. È stata numero uno negli Stati Uniti nel 1981 con la canzone Baby, Come to Me, interpretata in duo con James Ingram e prodotta da Quincy Jones.[1] Nel 2008, dopo nove nomination, ha ottenuto il suo primo Grammy Award.[2]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1976 - End of a Rainbow
  • 1977 - Havana Candy
  • 1979 - Live at the Bottom Line (live)
  • 1980 - Body Language
  • 1981 - Every Home Should Have One
  • 1984 - Patti Austin
  • 1985 - Gettin' Away with Murder
  • 1988 - The Real Me
  • 1990 - Love Is Gonna Getcha
  • 1991 - Carry On
  • 1992 - Live (live)
  • 1994 - That Secret Place
  • 1996 - Jukebox Dreams (solo in Giappone)
  • 1998 - In & Out of Love
  • 1999 - Street of Dreams
  • 2001 - On the Way to Love
  • 2002 - For Ella
  • 2003 - "Papillon" featuring Patti Austin and Frances Yip
  • 2007 - Avant Gershwin
  • 2011 - Sound Advice

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patti Austin Chart History, Billboard. URL consultato il 14 marzo 2019.
  2. ^ Patti Austin Muses on Her Grammy Win, SOUL TRACKS. URL consultato il 14 marzo 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Colin Larkin (a cura di), 5th Concise Edition. The Encyclopedia of Popular Music, Omnibus Press, 2007, ISBN 978-0-85712-595-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5116838 · ISNI (EN0000 0001 1437 0369 · LCCN (ENn91081711 · GND (DE13431817X · BNF (FRcb138909814 (data) · WorldCat Identities (ENn91-081711