Patti (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Patrizia D'Imporzano
Camera cafe silvano+patti.png
Da sinistra: Silvano e Patti.
UniversoCamera Café
Lingua orig.Italiano
Soprannome
  • Patti
  • Pattina[1]
  • Pattume
  • Cesso[2]
1ª app. inPrima stagione
Ultima app. inQuinta stagione
Interpretata daDebora Villa
SessoFemmina
EtniaCaucasica
Data di nascita17 o 24 settembre 1971, o 9 settembre 1975
ProfessioneSegretaria archivista

«Ma no, sciocchino!»

(Intercalare ricorrente di Patti nei confronti di Silvano Rogi)

Patrizia D'Imporzano detta "Patti" è un personaggio della sitcom Camera Café; ha 32 anni ed è la segretaria archivista dell'azienda. È interpretata da Debora Villa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata di venerdì 17[3], Patti è semplicemente "la più brutta dell'ufficio" (viene addirittura classificata più brutta di Silvano e della macchinetta del caffè, in termini di bellezza[4]): porta decisamente male i suoi anni, e ha una platonica e altalenante relazione con Silvano Rogi, l'imbranato contabile dell'azienda, puntualmente compromessa dall'ingombrante madre di lui[5][6]. Nonostante la presenza di Silvano in ufficio, nel corso del tempo Patti ha dimostrato di avere un po' di apprezzamento per Luca e Paolo[7][8], e non ha disdegnato neanche lo "strano" interesse di Vittorio nei suoi confronti[9].

Benché dica sempre che per fare l'amore vuole aspettare la persona giusta, ovvero Silvano, non esiterebbe a concedersi a qualsiasi uomo che non sia in fatto di fisico simile o addirittura peggio di lei, infatti ha sognato di copulare praticamente con tutti nell'ufficio[10] tranne, guarda caso, con Silvano. Ogni qual volta ne ha l'occasione cerca di perdere la verginità, ma senza riuscirci, dato che quasi tutti gli uomini che incontra la rifiutano. Il più delle volte riesce tuttavia a mantenere un carattere simpatico e sorridente.

Vive in un appartamento con la sua gatta Marylin, alla quale è molto affezionata[11][12], mentre nel tempo libero si diletta nella scrittura di melense poesie che cerca sempre di propinare ai suoi colleghi d'ufficio[13], si prende cura degli anziani inquilini della casa di riposo della città[14] e si dedica allo studio del verso del gabbiano, animale per cui ha una vera e propria passione[15]. Certe volte, tuttavia, rendendosi conto di essere in molte occasioni presa in giro e maltrattata, esplode in crisi di nevrosi e di isteria[16][17].

Ha una sorella maggiore, Titti, molto più carina di lei ma al contempo molto più svampita e superficiale[18], e un anziano padre, medico[19], con cui ha un rapporto molto problematico[20][21]. In ufficio lavora a stretto contatto con Ilaria Tanadale, di cui è la segretaria[22]. Per Patti, Ilaria è la persona più esigente dell'azienda, e pretende da lei sempre la massima dedizione e precisione nel lavoro[23]: questo suo modo di porsi fa sì che Patti si senta costantemente sotto pressione, cosa che le impedisce di portare a termine nella giusta maniera ogni incarico che le viene assegnato[24][25].

Come se non bastasse lo stress procuratole da Ilaria[26], durante la fusione con la Digitex, Patti si ritrova a lavorare anche per Maria Eleonora Baù (la nuova dirigente arrivata a sostituire Gaia De Bernardi), cosa che ne aumenterà la sofferenza e lo stress sul lavoro[27][28], facendole combinare ancora più disastri in azienda. Dopo la mancata fusione, Patti si scopre incinta del figlio di Silvano. La nuova gravidanza l'ha resa notevolmente più nervosa e irascibile ed è quasi sempre Silvano a pagarne le conseguenze.

Nella sesta stagione non compare, poiché ha lasciato l'azienda per badare al figlio Susanno, ma viene citata in alcune conversazioni. L'essere diventata madre e aver lasciato l'ufficio l'hanno resa ancora più gelosa di Silvano[29], nonché le sue preoccupazioni ossessive per il figlio finiscono col riversarsi ulteriormente su di lui, anche perché sono i Bitta a occuparsi del bambino in loro assenza, educandolo come uno di loro.[30][31]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Affibbiatole da Silvano.
  2. ^ Affibbiatole dai colleghi d'ufficio.
  3. ^ Camera Café: Tubo catodico, 1.
  4. ^ Camera Café: La più bella dell'ufficio, 1.
  5. ^ Camera Café: Sesso selvaggio, 1.
  6. ^ Camera Café: Nome proprio, 4.
  7. ^ Camera Café: Appuntamento inesistente, 3.
  8. ^ Camera Café: Il disco, 4.
  9. ^ Camera Café: Vittorio in amore, 3.
  10. ^ Camera Café: Ninfomane, 2.
  11. ^ Camera Café: Gatto pianista, 4.
  12. ^ Camera Café: Psicofonia, 4.
  13. ^ Camera Café: Miopethon, 1.
  14. ^ Camera Café: Buone azioni, 1.
  15. ^ Camera Café: Gocce d'acqua, 2.
  16. ^ Camera Café: Manie di persecuzione, 2.
  17. ^ Camera Café: Crisi di pianto, 3.
  18. ^ Camera Café: La sorella di Patti, 1.
  19. ^ Camera Café: Pronto soccorso, 1.
  20. ^ Camera Café: Il Babbo Natale di Patti, 2.
  21. ^ Camera Café: Vigilia di Natale, 2.
  22. ^ Camera Café: Il primo giorno di Patti, 3.
  23. ^ Camera Café: Contratto quasi perfetto, 2.
  24. ^ Camera Café: La gonna, 2.
  25. ^ Camera Café: Un po' di colore, 2.
  26. ^ Camera Café: Tic nervoso, 2.
  27. ^ Camera Café: Le ferie di Patti, 4.
  28. ^ Camera Café: Ansia da prestazione, 4.
  29. ^ Camera Café: Chi è Silvano?, 6.
  30. ^ Camera Café: L'educazione di Susanno, 6.
  31. ^ Camera Café: Il compleanno di Susanno, 6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione