Patricia Barzyk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Patricia Barzyk (Montbéliard, 28 ottobre 1963) è una modella e attrice francese, vincitrice del titolo di Miss Giura 1979 e Miss Francia 1980[1], in sostituzione di Thilda Fuller, Miss Tahiti, che aveva rinunciato al titolo tre giorni dopo l'elezione per motivi personali. Successivamente si classificò seconda a Miss Mondo 1980, diventando la delegata francese ad andare più avanti nel concorso dopo Denise Perrier, vincitrice nel 1953.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eletta Miss Giura all'età di sedici anni, l'incoronazione di Patricia Barzyk come Miss Francia 1980 avvenne presso l'Hotel Sheraton di Parigi. Ottenne subito dopo un contratto con l'agenzia di moda Elite Model Management, che la avviò ad una fortunata carriera di modella in Francia e negli Stati Uniti. La Barzyk apparve sulle copertine di numerose riviste di moda in Francia e all'estero, nonché in alcuni spot televisivi (Kis, Panzani, Motta).

Nel 1985 Patricia Barzyk debuttò come attrice nel film Le Soulier de satin di Manoel de Oliveira, in competizione per il Portogallo al festival di Cannes. In seguito recitò in La Machine à découdre di Jean-Pierre Mocky dove interpretò una cantante lirica. Nel film la Barzyk recita quasi sempre nuda[2].

Nel 1998 si legò sentimentalmente al regista Jean-Pierre Mocky, con cui lavorò anche nel film Tout est calm[3].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Blog de lesmissfrance14 - toutes les miss - Skyrock.com
  2. ^ (EN) La machine à découdre, in Internet Movie Database, IMDb.com.
  3. ^ www.vsd.fr

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Miss Francia Successore Beauty pageant tiara.png
Thilda Fuller 1980 Isabelle Benard
Controllo di autorità VIAF: (EN292178730 · BNF: (FRcb14153430p (data)