Patria Indipendente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PATRIA indipendente
Logo
StatoItalia Italia
PeriodicitàMensile/Quindicinale
GenereRivista storico-politica
FondatoreA.N.P.I.
Fondazione4 febbraio 1952
SedeRoma
EditoreAssociazione Nazionale Partigiani d'Italia
DirettoreGianfranco Pagliarulo
Redattore capoAndrea Liparoto
 

Patria Indipendente è una rivista edita dall'ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia).

Nasce nel 1952 con il sottotitolo “Quindicinale della Resistenza e degli ex combattenti”; nel 1998 la cadenza diventa mensile fino a cessare le pubblicazioni a stampa nel 2015; dal 2016 esce solo in versione digitale on line.

Il primo comitato di direzione era composto da Emilio Lussu, Leonida Repaci e Giovanni Serbandini, avendo come responsabile Fausto Vighi. Successivamente la pubblicazione è stata diretta da Fausto Vighi (1959), Francesco Fausto Nitti (1959-1974), Alfonso Bartolini (1974 -2001), Lucio Cecchini (2001-2004), Giulio Mazzon (2004-2005), Wladimiro Settimelli (2005-2015). Dal 2016 è direttore responsabile Gianfranco Pagliarulo.

Le sue tematiche sono prevalentemente di carattere storico-politico legate alla Resistenza, all'antifascismo, alla Costituzione ed alla attualità, con ampio spazio a segnalazioni e cronache di eventi ad esse collegate.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]