Pat Boone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pat Boone
Pat Boone by Gage Skidmore.jpg
Pat Boone nel febbraio 2011
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock and roll
Pop
Gospel
Easy listening
Country
Periodo di attività musicale1954 – in attività
Sito ufficiale

Charles Eugene Boone, conosciuto con il nome d'arte di Pat Boone (Jacksonville, 1º giugno 1934), è un cantante e attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Florida, ma cresciuto in Texas, da un impresario edile e da un'infermiera, Charles Eugene Boone viene scoperto da un talent scout dopo aver partecipato a un programma radiofonico.

I suoi maggiori successi sono I'll Be Home, April Love che raggiunge la prima posizione negli Stati Uniti per due settimane nel 1957 e la seconda in Olanda, Friendly Persuasion, Love Letters In The Sand che nel 1957 raggiunge la prima posizione negli Stati Uniti per 5 settimane e nei Paesi Bassi per 13 settimane e Moody River che nel 1961 raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100 e la quarta in Norvegia e Words.

Nel 1962 il singolo Speedy Gonzales raggiunge la prima posizione in Germania per 18 settimane, in Italia per sette settimane, in Olanda per quattro settimane e in Norvegia per sei settimane e la sesta posizione nella Billboard Hot 100.

Fra gli anni cinquanta e sessanta ha interpretato alcuni film ed è apparso anche in alcune serie televisive, per poi tornare alla musica.

Ha preso parte al Festival di Sanremo 1966 con Mai mai mai Valentina, cantata con Giorgio Gaber, e Se tu non fossi qui, eseguita in coppia con Peppino Gagliardi.

Ha composto ed eseguito musiche per diverse pellicole, tra le quali: Striptease, Basta guardare il cielo, Pleasantville e Superman Returns.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha quattro figlie (la terzogenita è la cantante Debby Boone) ed è cugino dell'attore Richard Boone.

Vita religiosa[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni sessanta il matrimonio di Boone entrò in crisi a causa dell'abuso di alcool e della passione per i festini. Dopo essere entrata in contatto con il Movimento Carismatico, la moglie si dedicò alla religione e influenzò Pat e le figlie in questo senso.

Nella primavera del 1964, Boone parlò al raduno "Project Prayer" allo Shrine Auditorium di Los Angeles per sollecitare il Congresso in difesa della pratica della preghiera nelle scuole, che la Corte Suprema aveva abolito perché in conflitto con il primo emendamento. Al raduno erano presenti, oltre a Boone, Walter Brennan, Lloyd Nolan, Rhonda Fleming, Gloria Swanson, and Dale Evans. Boone dichiarò: "Quello che i comunisti vogliono è traviare i nostri giovani... Io credo nel potere degli americani, io credo nella saggezza della nostra costituzione... il potere di Dio". Il raduno fu sostenuto anche da Roy Rogers, John Wayne, Ronald Reagan, Mary Pickford, Jane Russell, Ginger Rogers, e Pat Buttram, che avrebbero partecipato se fosse stato loro possibile.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100250899 · ISNI (EN0000 0000 8403 4304 · LCCN (ENn81090007 · GND (DE118661671 · BNF (FRcb13891684k (data)