Pasquale Rizzoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pasquale Rizzoli (Bologna, 9 aprile 1871Bologna, 1953) è stato uno scultore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto artisticamente a Bologna, studiò all'Accademia di belle arti di Bologna, e divenne allievo dello scultore livornese Salvino Salvini. Partecipò a esposizioni internazionali, come quella che si tenne nel 1888 a Bologna, e quella di Milano del 1906.

Il 20 settembre 1903 fu inaugurato al Parco della Montagnola di Bologna uno dei suoi lavori più celebri, il "Monumento ai caduti del VIII Agosto 1848", monumento che ricorda la cacciata degli austriaci da parte dei bolognesi e la libertà riconquistata.

Stile[modifica | modifica wikitesto]

Acquisito dal suo maestro, Salvino Salvini, il valore di monumentalità, ha fatto in modo di applicarvi uno stile che spazia dal realismo all'art nouveau con particolari attenzione per i dettagli, sempre presenti in quantità e ben accentuati.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonello Nove. Per un monumento all'Otto Agosto. Il concorso bolognese del 1901 e l'opera di Pasquale Rizzoli, in "Il carrobbio, Rivista di studi bolognesi", XXXI (2005), pp. 281-298
Controllo di autoritàVIAF (EN96362631 · ISNI (EN0000 0001 0786 4387 · ULAN (EN500093063