Pasquale Giannattasio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pasquale Giannattasio
Pasquale Giannattasio.JPG
Pasquale Giannattasio nel 1969-70.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 74 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
100 m 10"26
Società Fiamme Gialle
Carriera
Nazionale
1963-1967 Italia Italia 22
Palmarès
Giochi europei indoor 1 0 0
Giochi del Mediterraneo 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 ottobre 2011

Pasquale Giannattasio (Giffoni Valle Piana, 15 gennaio 1941Roma, 2 marzo 2002) è stato un velocista italiano, attivo negli anni '60.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vinse tre titoli italiani consecutivi sui 100, dal 1965 al 1967, e uno in staffetta. Sempre nel 1967 eguagliò il record italiano dei 100 metri di Livio Berruti, due volte nello stesso giorno, a Città del Messico, con 10"26.

Giannattasio fu primatista italiano anche nella 4×100, nel 1964 ad Annecy, insieme a Berruti, Ottolina e Preatoni. Ventidue volte azzurro, prese parte ai Giochi olimpici di Tokyo, dove fu settimo in finale nella 4×100 con Berruti, Ottolina e Preatoni. Due anni dopo, agli Europei di Budapest, fu ottavo in finale nei 100 metri.

Raggiunse un risultato ancora migliore nel 1967 ai Giochi europei indoor di Praga, vincendo il titolo continentale dei 50 m con 5"7. Altri risultati di prestigio Giannattasio li ottenne ai Giochi del Mediterraneo: nel 1963 fu oro in staffetta e nel 1967 ancora primo nella 4×100 e secondo nei 100 metri. Terminata l'attività agonistica divenne tecnico, prima nel settore giovanile, quindi seguendo i migliori velocisti delle Fiamme Gialle.

Morì nel 2002 a causa di un arresto cardiaco. Nel 2003 gli è stato dedicato il nome dell'ex Stadio Stella Polare di Ostia, dove giocano i Marines Lazio, il Rugby Ostia e una rappresentativa ostiense di atletica.

Nel 2008 gli è stata intitolata la nuova tribuna coperta dello stadio comunale del suo paese natio Giffoni Valle Piana.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1963 Giochi del Mediterraneo Italia Napoli 4×100 metri Oro Oro 40"1
1964 Giochi olimpici Giappone Tokyo 4×100 metri 39"5
1966 Europei Ungheria Budapest 100 metri
1967 Giochi europei indoor Cecoslovacchia Praga 50 metri Oro Oro 5"7
Giochi del Mediterraneo Tunisia Tunisi 100 metri Argento Argento 10"6
4×100 metri Oro Oro 40"65

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]