Pascal Despeyroux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pascal Despeyroux
Nazionalità Francia Francia
Altezza 186 cm
Peso 61 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex mediano)
Ritirato 1997 - giocatore
Carriera
Giovanili
1972-1985 Tolosa
Squadre di club1
1985-1992Tolosa221 (11)
1992-1996Saint-Étienne107 (2)
1996-1997Perpignan29 (0)
Nazionale
1988Francia Francia U-21? (?)
1988-1989 Francia Francia 3 (0)
Carriera da allenatore
1998-2000Tolosa
2000-2008Auch-Gascogne
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 dicembre 2013

Pascal Despeyroux (Tolosa, 17 novembre 1965) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo mediano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dai suoi compagni di squadra viene definito il "tedesco" a causa dei suoi capelli biondi e la sua combattività[1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera con il ruolo di libero, per poi passare al ruolo di centrocampista difensivo dal tecnico Jacques Santini[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Tolosa[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera calcistica al US Tolosa all'età di sette anni e ha giocato per 4 anni al Tolosa AC. Nello stesso anno, l'11 ottobre 1985, viene convocato in prima squadra, così che fu il più giovane di sempre ad essere convocato in prima squadra[1].

Nel 1986-1987 divenne titolare e la sua squadra termina terza in campionato. Qualificata per la Coppa UEFA, il Tolosa esce ai sedicesimi di finale contro lo Spartak Mosca (4-6 in tutti e due i match)[3].

Saint-Étienne[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992 passa al Saint-Étienne. La sua squadra arriva in semifinale di Coupe de France, perdendola 1-0 contro il Nantes. Nominato capitano della squadra nel 1995,[senza fonte] gioca 12 partite in campionato per un infortunio al ginocchio[senza fonte] e il club retrocede in Division 2.

Perpignan[modifica | modifica wikitesto]

Viene poi acquistato dal Perpignan, squadra militante in Division 2, con la quale firma un contratto di quattro anni e diventa un responsabile del centro di formazione.[senza fonte] Pascal deve essere di nuovo operato al ginocchio e decide di abbandonare il calcio giocato a fine stagione[4].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha collezionato 3 presenze con la propria Nazionale, dove ha giocato nel torneo di fine stagione a Tolone. In questa competizione è arrivato con la Nazionale francese in finale contro la Bulgaria[5]. La stagione seguente viene convocato, dall'allenatore Henri Michel, il 27 gennaio 1988, con la Francia per un incontro contro Israele[6]. Despeyroux entra al 71º minuto di gioco, sostituendo Luis Fernández e il match si conclude con un pareggio[7]. Con i Bleus viene inoltre convocato per il Torneo di Francia a febbraio[8].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 è diventato allenatore del Tolosa e nel 2000 divenne allenatore dell'Auch Gascogne, club militante in Championnat National, dove esercita la funzione di direttore tecnico[4]. Retrocesso al termine della stagione, l'ASAG ritrova la division d'honneur. Despeyroux dirige il club per altri otto anni. Si dimise nel 2008 a causa di difficoltà finanziarie del club e poi prende la sua laurea di allenatore[9]. Nell'aprile del 2011, è stato nominato consigliere dipartimentale (CTD), della Haute-Garonne Midi e Tolosa, diventando così il primo ex professionista ad esercitare una tale posizione[10].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 dicembre 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Nazionale Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1985-1986 Francia Tolosa FC D1 22 3 CF 1 0 - - - - - - 23 3
1986-1987 D1 35 1 CF 4 0 CU 4 0 - - - 39 1
1987-1988 D1 33 2 CF 5 0 CU 4 0 Francia 2 0 41 2
1988-1989 D1 32 1 CF 3 1 - - - Francia 1 0 17 7
1989-1990 D1 36 1 CF 1 0 - - - - - - 37 1
1990-1991 D1 13 2 CF 3 0 - - - - - - 16 2
1991-1992 D1 25 0 - - - - - - - - - 25 0
Totale Toulouse FC 196 10 17 1 8 0 3 0 224 11
1992-1993 Francia Saint-Étienne D1 25 0 CF 2 0 - - - - - - 27 0
1993-1994 D1 33 1 CF 1 0 - - - - - - 34 1
1994-1995 D1 31 0 CF 2 0 - - - - - - 33 0
1995-1996 D1 12 1 CF 1 0 - - - - - - 13 1
Totale Saint-Étienne 101 2 6 0 107 2
1996-1997 Francia Perpignan FC D2 28 0 CF 1 0 - - - - - - 29 0
Totale Perpignan FC 28 0 1 0 29 0
Totale carriera 325 12 24 1 8 0 3 0 360 13

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-1-1988 Ramat Gan Israele Israele 1 – 1 Francia Francia Amichevole -
2-2-1988 Tolosa Francia Francia 2 – 1 Svizzera Svizzera Tournoi de France 1988 -
24-8-1988 Parigi Francia Francia 1 – 1 Cecoslovacchia Cecoslovacchia Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pascal Despeyroux, su http://www.tfc.info. URL consultato il 3 settembre 2011.
  2. ^ (FR) 17 juin 1965 : naissance de Pascal Despeyroux, su http://www.poteaux-carres.com. URL consultato il 3 settembre 2011.
  3. ^ UEFA. Toulouse-Moscou. « Vaguiz Khidiatouline était leur patron », su www.ladepeche.fr, La Dépêche du Midi, 19 dicembre 2007. URL consultato il 4 settembre 2011.
  4. ^ a b Patrick Boudreault, Despeyroux: appelez-le Pascal, su www.ladepeche.fr, La Dépêche du Midi, 29 settembre 2001. URL consultato il 4 settembre 2011.
  5. ^ (FR) 14ème Festival Foot "Espoirs", su http://www.festival-foot-espoirs.com. URL consultato il 4 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2013).
  6. ^ Israele 1-1 Francia, su www.fff.fr, FFF. URL consultato il 4 settembre 2011.
  7. ^ Herbé Galand, Pascal Despeyroux toujours « Bleu » [collegamento interrotto], su www.aefoot.com. URL consultato il 4 settembre 2011.
  8. ^ Francia 2-1 Marocco, su www.fff.fr, FFF. URL consultato il 4 settembre 2011.
  9. ^ Pascal Despeyroux : "Je suis à un tournant de ma vie !", su www.foot31.fr, 2 maggio 2009. URL consultato il 4 settembre 2011.
  10. ^ Patrick Boudreault, Pascal Despeyroux, le retour aux sources, su www.ladepeche.fr, La Dépêche du Midi, 7 aprile 2011. URL consultato il 4 settembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]