Partito della Sinistra - Zona Franca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito della Sinistra - Zona Franca
LeaderFrancesca Michelotti
StatoSan Marino San Marino
Fondazione20 agosto 2005
Dissoluzione2012
IdeologiaSocialismo democratico[1]
CollocazioneSinistra
Seggi massimi Consiglio Grande e Generale
2 / 60
Colorirosso
Sito webwww.sxun.org

Il Partito della Sinistra - Zona Franca (PdS) è un partito politico sammarinese di sinistra, socialista democratico.[1]

Il 20 agosto 2005, dall'unione del Partito della Sinistra - Zona Franca, di Rifondazione Comunista Sammarinese, e di un'ala scissionista del Partito dei Socialisti e dei Democratici, è nato il movimento Sinistra Unita, inizialmente come gruppo consiliare, e poi come lista unica per le Elezioni politiche del 2006. L'alleanza ha raccolto l'8.67% delle preferenze conquistando 5 seggi al Consiglio Grande e Generale (di cui 2 di Zona Franca) ed è entrata a far parte del Congresso di Stato (il Governo della Repubblica).

Il Partito della Sinistra - Zona Franca ha quindi ottenuto un rappresentante al governo, la leader Francesca Michelotti, nominata Segretario di Stato alla Pubblica Istruzione, agli Istituti Culturali, all'Università e agli Affari Sociali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Parties and elections - San Marino, su parties-and-elections.eu. URL consultato il 5 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]