Partito Verde (Brasile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Verde
Partido Verde
PV Logo.svg
LeaderJosé Luiz de França Penna
StatoBrasile Brasile
SedeSDS Edifício Miguel Badya, 216 Brasilia
Fondazione1986
IdeologiaEcologismo
Affiliazione internazionaleGlobal Greens
Iscritti374 606
Sito web

Il Partito Verde (in brasiliano: Partido Verde) è un partito politico attivo in Brasile dal 1986.

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

Il partito ha come porta bandiera l'ideologia ambientalista: in tale ambito propone un'estensione dell'utilizzo delle energie rinnovabili, in primo luogo dell'energia solare.[1]

Il partito propone di riformare l'amministrazione dello stato, incrementando l'uso dell'informatizzazione e diminuendo il numero dei dipendenti pubblici.[1] Si vuole, inoltre, migliorare il sistema federalista.[1]

Risultati alle elezioni[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni generali in Brasile del 2002 i verdi ottennero l'1,4% dei voti ed 5 seggi alla Camera. Alle politiche del 2006 il PV incrementò i propri consensi al 3,6% ed elesse 13 deputati. Alle elezioni presidenziali del 2010, la candidata proposta dal partito verde, Marina Silva, conquistò il 19% dei consensi.[2] Ciò nonostante alle politiche dello stesso anno, il PV ottenne il 3,8% dei consensi ed elesse 15 deputati (+2).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile