Parsix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parsix GNU/Linux
Logo
GNOME Shell with applications menu on Parsix 5.0 -- 2014-01.jpg
Screenshot del menu di Parsix 5.0
SviluppatoreAlan Baghumian
Famiglia SOLinux
Release iniziale0.45 (1º Febbraio 2015)
Release corrente8.15 (25 gennaio 2017)
Tipo di kernelkernel monolitico
Piattaforme supportateI386, AMD64
Interfacce graficheGNOME
Tipologia licenzaSoftware libero
LicenzaVarie
Stadio di sviluppointerrotto
Sito web

Parsix GNU/Linux è una distribuzione Linux live basata su Debian.

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

L'obiettivo del progetto Parsix è quello di fornire un sistema operativo ottimizzato pronto all'uso, facile da installare basato sul ramo di prova di Debian e sull'ultima versione stabile dell'ambiente desktop GNOME.[1] È possibile installare pacchetti software aggiuntivi dai repository APT dei propri progetti.[2]

Parsix GNU/Linux è progettato per essere utilizzato come Live CD, Live USB o sistema operativo installato su un disco rigido. La modalità Live è utile per operazioni come il ripristino dei dati o partizionamento su disco fisso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione di Parsix GNU/Linux è stata annunciata nel febbraio 2005 da Alan Baghumian. Alla ricerca di una piattaforma più stabile, il progetto ha iniziato a utilizzare il ramo di prova Debian dalla versione 0.85. A partire dalla versione 0.90, Parsix utilizza i personaggi del filmato Happy Feet per nominare le loro uscite. I repository APT del progetto sono stati lanciati nel febbraio 2008. Il repository multimediale, Wonderland, è stato lanciato nel settembre 2010. Il progetto Parsix ha iniziato ad offrire aggiornamenti sulla sicurezza per i propri rami stabili e di prova a partire da dicembre 2010.

Il 19 maggio 2017 è stato annunciato, sul sito ufficiale, che lo sviluppo del progetto sarebbe terminato passati sei mesi dal rilascio di Debian 9.0[3][4], rilasciato il 17 giugno 2017.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Home, su Parsix GNU/Linux Project (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2016).
  2. ^ (EN) Apt – Parsix GNU/Linux - Desktop Linux Operating System, su Parsix GNU/Linux. URL consultato il 3 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2017).
  3. ^ (EN) Project News, su Parsix GNU/Linux, 19 maggio 2017. URL consultato il 3 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2017).
  4. ^ Parsix GNU/Linux chiude i battenti, in Lffl.org, 25 maggio 2017. URL consultato il 3 settembre 2017.
  5. ^ (EN) Debian 9 "Stretch" released, su www.debian.org. URL consultato il 3 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]