Parlamento delle Bahamas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parlamento delle Bahamas - 14th Parliament of the Bahamas
Coat of arms of the Bahamas.svg
BahamianParliamentPanorama.jpg
StatoBahamas Bahamas
Tipobicamerale
Camere
Istituito4 marzo 1729
Ultima elezione10 maggio 2017 (Camera dell'Assemblea)
Bahamas senate Diagram.svg
Bahamas house Legislature Diagram.svg
Gruppi politici

     Movimento Nazionale Libero

(12 Senato e 35 Camera)

     Partito Liberale Progressista

(4 Senato e 4 Camera)
SedeNassau, Bahamas

Il Parlamento delle Bahamas è il parlamento nazionale bicamerale del Commonwealth delle Bahamas. Esso è formalmente formato da un Governatore Generale (rappresentante della Regina), da un Senato nominato e da una Camera dell'Assemblea eletta. La sua sede è presso la capitale Nassau.

La struttura, le funzioni e procedure del parlamento seguono le istruzioni del modello Westminster.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Abitate originariamente dai Lucayani,un ramo del popolo Taino di lingua Arawak, le Bahamas furono il sito del primo approdo di Colombo nel Nuovo Mondo nel 1492. Sebbene gli spagnoli non abbiano mai colonizzato le Bahamas, spedirono i nativi Lucayani in schiavitù in Hispaniola. Le isole furono per lo più deserte dal 1513 al 1648, quando i coloni inglesi delle Bermuda si stabilirono sull'isola di Eleuthera.

Nel 1670 il re Carlo II concesse le isole ai signori proprietari della Carolina, che affittarono le isole dal re con diritti di commercio, tasse, nomina di governatori e amministrazione del paese. Le Bahamas divennero una colonia della corona britannica nel 1718, quando gli inglesi repressero la pirateria. Un'Assemblea Generale fu istituita nel 1729; le prime elezioni si sono svolte in settembre e il 29 settembre 1729 ventiquattro membri rappresentanti le isole di New Providence, Eleuthera e Harbour Island si sono riuniti a casa di Samuel Lawford per formare l'Assemblea.

La legislatura delle Bahamas ha avuto una caratteristica bicamerale sin dal suo inizio nel 1729, poiché il consiglio del governatore svolgeva funzioni sia esecutive che legislative. Nel 1841 il governatore Francis Cockburn divise il consiglio dei governatori in due consigli separati.Il Consiglio esecutivo per occuparsi delle funzioni esecutive e il Consiglio legislativo per occuparsi delle funzioni legislative della camera alta.Così nel 1841 la legislatura delle Bahamas assunse più struttura, con il Consiglio legislativo che era l'organo legislativo superiore e la Camera dell'Assemblea era il minore.Il consiglio legislativo alla fine fu ribattezzato senato nel 1964 e divenne la Camera più debole mentre la Camera dell'Assemblea divenne l'organo legislativo superiore. Il Senato è tuttavia ancora noto come Camera alta e Camera dell'Assemblea ancora come Camera bassa.

Le Bahamas ottennero l'autogoverno nel 1964 e la piena indipendenza all'interno del Commonwealth delle Nazioni il 10 luglio 1973, mantenendo la regina Elisabetta II come monarca. Il Parlamento attualmente costituito è stato istituito dal Capitolo 5 della Costituzione delle Bahamas, entrata in vigore dopo l'indipendenza del Paese dal Regno Unito.

Il Senato[modifica | modifica wikitesto]

Il Senato (camera alta) è composto da 16 membri nominati dal Governatore Generale. Nove di questi senatori sono selezionati su consiglio del Primo Ministro, quattro su consiglio del Capo dell'opposizione e tre su consiglio del Primo Ministro previa consultazione con il Capo dell'opposizione. Il Senato è autorizzato dalla Costituzione a approvare i disegni di legge con le stesse modalità approvate dalla Camera o può apportare tali modifiche al disegno di legge qualora lo ritenga necessario. Tali emendamenti dovranno quindi essere approvati dalla Camera dell'Assemblea. Il Senato può anche respingere apertamente un disegno di legge che era stato approvato dalla Camera.Tuttavia, se la Camera approva il disegno di legge in due sessioni successive e il Senato lo rifiuta ogni volta, la Camera dell'Assemblea può inviare il disegno di legge direttamente al Governatore generale senza che il Senato abbia acconsentito al disegno di legge.

In una votazione storica,l'avvocato Sharon Wilson è stata eletta all'unanimità per un secondo mandato come Presidente del Senato, segnando la prima volta che una donna ha vinto la rielezione a capo di quel corpo legislativo.In precedenza è stata Presidente del Senato dal 2002 al 2007 e succedette a Lynn Holowesko, che è stata Presidente del Senato dal 2007 al 2012.

K. Forbes Smith è stato eletto il nuovo Presidente del Senato il 24 maggio 2017.

La Camera dell'Assemblea[modifica | modifica wikitesto]

La Camera dell'Assemblea è la camera bassa.Si compone di 39 membri (noti come membri del Parlamento), eletti da singole circoscrizioni per un mandato di cinque anni.Come nel sistema di Westminster, il governo può sciogliere il parlamento e indire elezioni in qualsiasi momento.La Camera dell'Assemblea svolge tutte le principali funzioni legislative.Il Primo Ministro è il leader del partito che controlla la maggioranza dei seggi della Camera dell'Assemblea.

Dewitt Halson Moultrie è stato eletto il nuovo presidente della Camera il 24 maggio 2017.

Ultima elezione[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni generali nelle Bahamas del 2017
Partito Voti % Seggi +/-
Movimento Nazionale Libero 91.137 57% 35 +26
Partito Liberale Progressista 59.164 37% 4 -25
Alleanza Democratica Nazionale 7537 4.7% 0 0
Partito della Costituzione delle Bahamas 0 -- 0 0
Coalizione Nazionale del Popolo delle Bahamas 0 -- 0 Nuovo
I Guardiani 0 -- 0 Nuovo
Indipendenti 1.244 0.8% 0 -1
Totale 159.910 100% 39 +1

La Camera dell'Assemblea è eletta in base ad un sistema proporzionale a collegi uninominali dove si esprime un voto per una sola persona.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica