Park Ye-eun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Park Ye-eun
Yenny at a fanmeet in July 2016 02.jpg
Park Ye-eun nel 2016
NazionalitàCorea del Sud Corea del Sud
GenereK-pop
Pop
Dance
Periodo di attività musicale2007 – in attività
StrumentoVoce
Pianoforte
EtichettaJYP Entertainment
Gruppo attualeWonder Girls

Park Ye-eun[1] (박예은?, 朴譽恩?, Bak Ye-eunLR, Pak YeŭnMR; Gyeonggi, 26 maggio 1989) è una cantante, modella e pianista sudcoreana; è stata un membro del gruppo musicale Wonder Girls.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Park Ye-eun è nata il 26 maggio 1989 nella provincia di Gyeonggi, in Corea del Sud.

2007–presente: Wonder Girls[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Wonder Girls (gruppo musicale).

Nel 2007 Park Ye-eun fece il proprio debutto come membro delle Wonder Girls, gruppo musicale sotto contratto con la JYP Entertainment. Esordì come frontwoman del gruppo con il singolo "Irony". Compose inoltre i brani "Saying I Love You" e "For Wonderful", che esibì live in uno dei concerti del gruppo negli Stati Uniti.[2]

Nel 2012 compose una canzone per la serie televisiva sudcoreana Dream High 2, pubblicata il 14 febbraio. In seguito all'uscita del brano, compì inoltre un'apparizione speciale nella serie per promuovere il singolo.[3][4]

Il 24 giugno 2015 la JYP Entertainment annunciò il ritorno come quartetto delle Wonder Girls, previsto per il mese di agosto, dopo una pausa di tre anni. Il gruppo vide inoltre gli abbandoni dei membri originali Sunye, che abbandonò la carriera musicale dopo la sua maternità, e Sohee, che lasciò il gruppo per focalizzarsi sulla propria carriera da attrice. L'agenzia rivelò inoltre che il gruppo non sarebbe tornato come girl band, ma piuttosto come gruppo musicale vero e proprio, dichiarando inoltre che Park Ye-eun avrebbe assunto il ruolo di pianista.

2014: debutto come solista[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 luglio 2014 la JYP Entertainment annunciò che Park Ye-eun avrebbe debuttato come solista con lo pseudonimo Ha:tfelt (derivante dalle parole inglesi Heartfelt/Hotfelt). L'etichetta diffuse quindi un video teaser per promuovere il suo mini album di debutto, intitolato Me? e uscito il 31 luglio 2014. Diversi giorni più tardi fu diffuso un secondo video teaser, per la title track "Ain't Nobody", assieme a diverse immagini di promozione sul suo sito ufficiale. Al contempo, Ha:tfelt diede un'anteprima del suo materiale in uscita, pubblicando altri teaser ed un'esibizione speciale il 30 luglio. L'album fu composto, scritto ed organizzato in gran parte dalla stessa artista. Alcune canzoni del disco videro anche la collaborazione di altri artisti, come la sua collega nelle Wonder Girls Hyelim ed il rapper Beenzino.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Per le opere con le Wonder Girls, si veda Discografia delle Wonder Girls.

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - Me? (JYP Entertainment)
  • 2018 - Deine

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - Ain't Nobody (JYP Entertainment)
  • 2018 - Meine
  • 2018 - Pluhmn

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 - Jeong (정) (con Kwon Tae Eun e Jay Park)
  • 2007 - Between (사이) (con gli 8eight, Sunye e Pdogg)
  • 2008 - Cry With Us (con artisti vari)
  • 2008 - Baby I Love You (con H-Eugene)
  • 2010 - Let's Play (놀자) (con San E)
  • 2010 - This Christmas (con la JYP Nation)
  • 2013 - I Can Give (con Leo Kekoa)
  • 2013 - Think About You (con Rhythmking, Bumkey e Shorry J)
  • 2014 - If That Was For You (con Sunmi)
  • 2014 - No Makeup (con Gaeko e Zion. T)
  • 2015 - There Must Be (con Joo Hyo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Park" è il cognome.
  2. ^ (KO) 원더걸스, 첫 쇼케이스서 '열정의 신고식', My Daily, 13 febbraio 2009. URL consultato il 10 gennaio 2010.
  3. ^ Wonder Girls’ Ye Eun releases "Hello To Myself" for ‘Dream High 2′ OST, in 14 February 2012, Allkpop, Star News. URL consultato il 4 marzo 2012.
  4. ^ Wonder Girls Ye Eun’s "Hello To Myself" rocks the charts, in 28 February 2012, Allkpop, Star News. URL consultato il 4 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]