Pari e baronetti dell'Australia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nobiltà britannica
Crown of Saint Edward (Heraldry).svg

Parie
Divisioni
Non ufficiali

Jacobite Standard (1745).svg Parìa giacobita

† parìa creata dagli Stuart in esilio e non riconosciuta dal governo degli Hannover né dai loro successori
Storia
Flag of the United Kingdom.svg Portale Regno Unito
Modifica

I Pari e baronetti australiani sono la nobiltà ereditaria associata all'Australia sin dalla fondazione della colonia britannica. Molti pari prestarono servizio come governatori della colonia australiana (stati e federazione).

Le onorificenze vengono concesse agli australiani per nascita i cui antenati fossero australiani o emigrati in Australia e spesso tali titoli fanno riferimento a località australiane come nel caso del visconte Bruce di Melbourne. Tali onorificenze vengono concesse dal sovrano del Commonwealth che è anche il sovrano del Regno Unito e pertanto tali onorificenze vengono proposte dal primo ministro australiano o del primo ministro del Regno Unito. Molti australiani hanno ricevuto pertanto delle parìe per servizi prestati al Regno Unito piuttosto che all'Australia.

La pratica di concedere onorificenze imperiali britanniche per servizi resi all'Australia si fermò quando Malcolm Fraser, l'ultimo primo ministro australiano a proporre nominativi per onorificenze imperiali, perse nel 1983 le elezioni contro Bob Hawke, il quale cercò di limitare le nomine unicamente alle onorificenze australiane. (I primi tentativi in questo senso erano già stati iniziati da Gough Whitlam, 1972-75.) Malgrado questa discontinuità di nomine a livello federale, gli stati individuali del Queensland e della Tasmania continuarono a proporre persone per le onorificenze imperiali sino al 1989.

Australiani con parìe ereditarie[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti pari ereditari sono o erano australiani di nascita o residenza.

Duca[modifica | modifica wikitesto]

  • Manchester: Alexander Montagu, XIII Duca di Manchester, nato in Australia nel 1962, è australiano dalla nascita; egli ad ogni modo ha risieduto per lungo tempo in California. È succeduto al ducato di suo padre nel 2002. Suo fratello minore, lord Kimble Montagu, è anch'egli cittadino australiano e suo erede presunto al ducato.[1] È un professore all'Università di Monash.

Conte[modifica | modifica wikitesto]

Visconte[modifica | modifica wikitesto]

  • Bolingbroke e St John: Nicholas Alexander Mowbray St John, IX visconte Bolingbroke vive a Sydney. Egli è anche X visconte St John e XIII baronetto di Lydiard Tregoze.
  • Bruce di Melbourne: Stanley Bruce divenne primo ministro australiano nel 1923, mantenendo tale incarico per sei anni e mezzo. Divenne successivamente Alto Commissario per il Regno Unito dove rimase per i successivi tredici anni. Nel 1947 divenne Visconte Bruce di Melbourne, di Westminster Gardens nella City di Westminster. Senza eredi, la viscontea si estinse alla sua morte.

Barone[modifica | modifica wikitesto]

Australiani con parie a vita[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni australiani sono stati creati pari a vita (baroni) del Regno Unito:

  • James Atkin (1867-1944) nato a Brisbane. Prestò servizio come giudice della divisione di King's Bench della High Court of England and Wales, e nel 1928 venne nominato lord. Prese il titolo di Barone Atkin, di Aberdovey, nella contea di Merioneth.[3]
  • Alec Broers (n. 1938), già vice cancelliere dell'Università di Cambridge, venne nobilitato nel 2004. Venne creato Barone Broers, di Cambridge nella Contea del Cambridgeshire
  • Richard Casey (1890-1976) parlamentare australiano nel 1960 accettò la paria a vita divenendo Barone Casey, di Berwick nello Stato di Victoria e nel Commonwealth d'Australia, e della City di Westminster, e prese seggio nella Camera dei Lords. Nel 1965 venne nominato governatore generale dell'Australia.
  • Sir Howard Florey (1898-1968) venne creato pari a vita nel 1965 col titolo di Barone Florey, di Adelaide nello Stato dell'Australia Meridionale e del Commonwealth d'Australia e di Marston nella Contea di Oxford. Sia Florey che lo scopritore della penicillina, Sir Alexander Fleming, ottennero il cavalierato nel 1944. La concessione a Florey della paria fu dovuto al fatto che tale dispensazione consentì il salvataggio di milioni di vite durante la Seconda guerra mondiale.
  • Trixie Gardner (n. 1927), dentista e politica conservatrice, ottenne la paria a vita come Baronessa Gardner di Parkes nello Stato del Nuovo Galles del Sud e nel Commonwealth d'Australia, e di Southgate nella Grande Londra, il 19 giugno 1981.[4] Essa è l'unica pari australiana di nascita ed è l'ultima ad aver ricevuto una paria con riferimento ad una località australiana.
  • Robert Hall (1901-1988), consigliere economico del Regno Unito nato in Australia (1953-61) fu membro della Britain's Economic Planning Board (1947-61), e nel 1969 venne creato pari a vita col titolo di Barone Roberthall, di Silverspear nello Stato del Queensland e nel Commonwealth d'Australia e di Trenance nella Contea di Cornovaglia.[5][6]
  • Sir Robert May (n. 1936), Chief Scientific Adviser del Governo, Presidente della Royal Society e professore a Sydney, Princeton, Oxford ed all'Imperial College di Londra, venne creato pari a vita nel 2001. Dopo che la sua iniziale richiesta di titolazione come "Barone May di Woollahra" venne rigettata dal gabinetto del primo ministro australiano, scelse il titolo di Barone May di Oxford, di Oxford nella Contea dell'Oxfordshire.
  • Augustus Uthwatt (1879-1949), giudice di nascita australiana, fu giufice della Chancery Division della High Court of Justice; Lord of Appeal in Ordinary; Consigliere Privato; nel 1946 ottenne il titolo di Baron Uthwatt, di Lathbury, nella Contea di Buckingham.

Governatori generali dell'Australia che furono pari inglesi[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni governatori generali dell'Australia furono anche pari ereditari britannici pur non essendo pari australiani:

Nome Titolo all'incarico Titolo alla morte Note
John Hope VII conte di Hopetoun I marchese di Linlithgow Venne creato marchese di Linlithgow nell'ottobre del 1902, dopo aver lasciato l'Australia, ma prima fu governo generale sino al gennaio del 1903.
Hallam Tennyson II barone Tennyson II barone
Henry Northcote I barone Northcote I barone Northcote
William Ward II conte di Dudley II conte di Dudley
Thomas Denman III barone Denman III barone Denman
Henry Forster I barone Forster I barone Forster
John Baird I barone Stonehaven I visconte Stonehaven Venne elevato alla paria dopo la sua nomina a governatore generale, ma prima di poter prendere effettivamente l'incarico assegnatogli.
Alexander Hore-Ruthven I barone Gowrie I conte di Gowrie
Principe Enrico I duca di Gloucester I duca di Gloucester Figlio terzogenito di re Giorgio V.
William Morrison I visconte Dunrossil (morto in carica)
William Sidney I visconte De L'Isle I visconte De L'Isle
Ronald Munro Ferguson Sir Ronald Munro Ferguson I visconte Novar Venne elevato alla paria come I visconte Novar dopo aver finito l'incarico.

Baronetti australiani[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti australiani hanno ottenuto o ereditato una baronettia:

Baronetti Barnewall di Crickstown[modifica | modifica wikitesto]

Tale baronettia esiste tutt'oggi. Il primo titolato fu John Aylmer Barnewall emigrato in Australia nel 1840., morì ad Upper Thornton, Victoria nel 1890. Nel 1909, suo figlio Kohn Robert Barnewall gli succedette alla baronettia come XI baronetto. Il XIII ed attuale baronetto, Sir Reginald Robert Barnewall, nato nel 1924 ed educato allo Xavier College di Melbourne, è succeduto a suo padre nel 1961 e vive a Mount Tamborine, nel Queensland.

Baronetti Clarke di Rupertswood[modifica | modifica wikitesto]

Sir William John Clarke I baronetto (1882, Colonia di Victoria)

Tale baronettia esiste tutt'oggi. Il IV ed attuale baronetto, Sir Rupert Grant Alexander Clarke (n. 1947), vive a Victoria.[7]

Baronetti Cooper di Woollahra[modifica | modifica wikitesto]

Sir Daniel Cooper, I baronetto (1863, Colonia del Nuovo Galles del Sud)

Tale baronettia esiste tutt'oggi. Attualmente il titolo è detenuto da Sir William Daniel Charles Cooper, VI baronetto

Baronetti Henry di Parkwood[modifica | modifica wikitesto]

Sir Charles Solomon Henry, I baronetto (1860-1919) fu un mercante e uomo d'affari australiano che visse prevalentemente in Gran Bretagna e sedette tra i liberali come membro del parlamento nella Camera dei Comuni dal 1906 alla sua morte. Non ebbe eredi.

Tale baronettia è estinta.

Baronetti Lauder di Fountainhall, Haddingtonshire[modifica | modifica wikitesto]

Baronetti Nicholson di Luddenham[modifica | modifica wikitesto]

Sir Charles Nicholson, I baronetto (1859, Colonia del Nuovo Galles del Sud)

Tale baronettia è estinta.

Baronetti O'Loghlen di Drumcanora[modifica | modifica wikitesto]

  • Sir Bryan O'Loghlen, III baronetto (1828-1905), emigrato a Victoria nel 1862 venne nominato Crown Prosecutor nel 1863. Egli succedette alla baronettia alla morte di suo fratello maggiore nel 1877. Tenne seggio alla Victorian Legislative Assembly dal 1878 al 1883, e fu primo ministro dello Stato di Victoria dal 1881 al 1883. Si unì nuovamente alla Legislative Assembly nel 1888, mantenendo la sede sino al 1900.
  • Sir Colman Michael O'Loghlen, VI baronetto (1916-2014), educato allo Xavier College di Melbourne succedette alla baronettia nel 1951.
  • Michael O'Loghlen, Q.C., è figlio del VI baronetto ed erede del titolo alla morte di suo padre.

Baronetti Samuel di Nevern Square[modifica | modifica wikitesto]

  • Sir Saul Samuel, I baronetto (1820-1900)
  • Sir Edward Levien Samuel, II baronetto (1868-1937)
  • Sir Edward Louis Samuel, III baronetto (1896-1961)
  • Sir John Oliver Cecil Samuel, IV baronetto (1916-1962)
  • Sir John Michael Glen Samuel, V baronetto (n. 1944)

Baronetti Trollope di Casewick[modifica | modifica wikitesto]

  • Sir Gordon Clavering Trollope, XV baronetto (29 ottobre 1885 – 18 ottobre 1958), nacque a Sydney e frequentò il Newington College (1898-1901).
  • Sir Anthony Owen Clavering Trollope, XVI baronetto (15 January 1917 – 1987), figlio primogenito del XV baronetto, nacque a Sydney e frequentò la North Sydney Boys High School.
  • Sir Anthony Simon Trollope, XVII baronetto (n. 31 agosto 1945) nacque a Sydney e frequento la North Sydney Boys High. Sposato con due figlie.
  • L'erede presunto alla baronettia è Hugh Irwin Trollope (n. 31 marzo 1947), sposato con un figlio e due figlie.

Baronetti Way di Montefiore[modifica | modifica wikitesto]

Sir Samuel James Way, I baronetto (1836-1916; concessione del 1899, Colonia dell'Australia Meridionale)

La baronettia è estinta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.cracroftspeerage.co.uk/online/content/manchester1719.htm?zoom_highlight=Kimble+Montagu
  2. ^ http://www.cracroftspeerage.co.uk/online/content/portarlington1785.htm?zoom_highlight=Portarlington
  3. ^ The London Gazette (PDF), nº 33356, 14 February 1928. URL consultato il 27 June 2009.
  4. ^ Person Page 19129, thePeerage.com. URL consultato il 23 luglio 2010 (archiviato il 22 August 2010).Template:Unreliable source?
  5. ^ Person Page 19177, thePeerage.com. URL consultato il 23 luglio 2010 (archiviato il 30 June 2010).Template:Unreliable source?
  6. ^ Hall, Robert Lowe, Economia.unipv.it, 20 luglio 2003. URL consultato il 23 luglio 2010.
  7. ^ The Official Roll of Baronets (as at 30th September 2014), su http://www.baronetage.org/, The Standing Council of the Baronetage. URL consultato il 22 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2015).
  8. ^ University of Sydney Web Site, su cs.usyd.edu.au, 3 dicembre 2006.
  9. ^ on-line bio, su janeelix.com. (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]