Parenchima cerebrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il parenchima è un tessuto specifico di un organo con struttura compatta (per es., fegato, rene, polmone, tiroide, ecc.) costituito dalle cellule che conferiscono all'organo le sue caratteristiche strutturali e funzionali. Il parenchima cerebrale è un tessuto nervoso coinvolto attivamente nella formazione e nella trasmissione di impulsi elettrici. È coinvolto anche nella produzione di circa il 30% di liquido cerebrospinale (o liquor).

Coinvolgimento con malattie neurologiche[modifica | modifica wikitesto]

Il versamento di sangue nel parenchima cerebrale, conseguente alla rottura di un vaso sanguigno cerebrale, porta alla sindrome neurologica detta emorragia cerebrale.

I tumori metastatici (tumore cerebrale) interessano il parenchima cerebrale e le meningi.

Il parenchima è una componente fondamentale di un tumore ed è costituito appunto da cellule tumorali proliferanti. Nel particolare, il parenchima cerebrale è coinvolto nei tumori cerebrali.

La perdita di parenchima è una delle tante caratteristiche presenti nel processo degenerativo coinvolto nella malattia di Alzheimer.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aurelio Bairati, Anatomia Umana, Edizioni Minerva Medica, Torino, 1977
  • Delfino, Lancillotti, Liguri, Stefani, Dizionario Enciclopedico di Scienze Biologiche e Mediche, Zanichelli, 1990

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Parenchima, su neuroscienze.net. URL consultato l'8 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2014).
  • Truma cranico, su ain-onlus.org.