Paredro (antica Grecia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un paredro (in greco antico: πάρεδρος, pàredros, da παρά, "presso", ed ἕδρα, "sedia"; letteralmente "colui che siede accanto") era un magistrato ateniese scelto per assistere i tre principali arconti (l'arconte eponimo, l'arconte polemarco e l'arconte re).

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

I paredri erano i segretari degli arconti, scelti per assisterli, in numero di due per ciascuno dei più importanti arconti; a differenza di altri magistrati dell'antica Grecia, i paredri erano eletti, non estratti a sorte; erano sottoposti pertanto alla docimasia e obbligati alla resa dei conti. Pare tuttavia che avessero solo voto consultivo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Paredro, in Dizionario di storia, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2010.
Antica Grecia Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia