Parco nazionale di Chebera Churchura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco nazionale di Chebera Churchura
Chebera Churchura National Park
Tipo di area Parco nazionale
Class. internaz. IUCN Categoria II
Stato Etiopia Etiopia
Regioni Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud
Superficie a terra 1190 km²
Provvedimenti istitutivi 1997
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Etiopia
Parco nazionale di Chebera Churchura
Parco nazionale di Chebera Churchura

Coordinate: 6°52′12″N 36°39′36″E / 6.87°N 36.66°E6.87; 36.66

Il parco nazionale di Chebera Churchura è un parco nazionale dell'Etiopia situato all'interno del ramo occidentale della Rift Valley, a nord del fiume Omo. Si trova tra la Zona di Dawro e la Woreda Speciale di Konta, a circa 475 km di distanza in linea d'aria da Addis Abeba; tuttavia, via terra, dista 580 km da quest'ultima, seguendo la strada Gimma-Sciasciamanna-Soddo, e 358 km da Auasa, seguendo la strada Sciasciamanna-Soddo-Chida. Istituito nel 1997, ricopre una superficie di 1190 km² ed è posto ad un'altitudine compresa tra i 700 e i 2600 metri sul livello del mare. Le precipitazioni annuali variano tra i 1200 e i 2300 mm e le temperature tra i 10 e i 29 °C. Il parco è stato accolto con favore dalle comunità locali, con un'attiva partecipazione alla sua gestione da parte sia della popolazione comune che dalle alte cariche, tanto che la IUCN ha inviato una lettera di congratulazioni al governo etiope[1].

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte del parco è caratterizzata da un paesaggio ondulato, dove le zone più elevate sono ricoperte da una fitta foresta tropicale, quelle a media altitudine da una distesa erbosa a prevalenza di Combretum e Terminalia, e le valli dalla foresta a galleria.

Chebera Churchura, ex riserva di caccia agli elefanti con il nome di Kolo-Konta, è un'area incontaminata ed è la più estesa zona selvaggia della regione. Degna di nota è la sua foresta, molto antica e ricca di essenze diverse, costellata di sorgenti sparse qua e là. Inoltre, la foresta del parco ospita molti tipi diversi di piante aromatiche e spezie, tra cui la pianta del caffè allo stato selvatico.

Il parco è la dimora di 37 specie di grandi mammiferi e 237 specie di uccelli. Elefanti africani, bufali, ippopotami, leoni, leopardi, cobi, tragelafi striati, kudù maggiori e facoceri sono tra i mammiferi più rilevanti qui presenti. Recentemente, nelle acque del parco è stata scoperta una nuova specie di pesce, endemica del Paese, che è stata battezzata Garra chebera.

Tra i rappresentanti dell'avifauna spiccano specie endemiche, come il sassicolo di rupe alibianche, e quasi endemiche, come l'ibis caruncolato, l'oriolo d'Abissinia e il corvo imperiale beccogrosso, nonché molte forme tipiche della foresta[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Maze National Park (MzNP) on Southern Nations Nationalities and Peoples Region (SNNPR) Culture and Tourism Bureau.
Africa Orientale Portale Africa Orientale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa Orientale