Parco faunistico "La Torbiera"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco faunistico La Torbiera
Tipo di areaGiardino zoologico
StatiItalia Italia
RegioniPiemonte Bandiera.png Piemonte
ProvinceProvincia di Novara-Gonfalone.png Novara
ComuniAgrate Conturbia-Stemma.png Agrate Conturbia
Superficie a terra0,40 km²
Mappa di localizzazione
Sito istituzionale

Coordinate: 45°40′31.59″N 8°35′17.4″E / 45.675443°N 8.588167°E45.675443; 8.588167

Il parco faunistico La Torbiera è un'area naturale protetta che comprende un'area aperta al pubblico e una zona protetta per la salvaguardia della fauna selvatica; è stato istituita ad Agrate Conturbia (NO) nel 1977, allo scopo di preservare e studiare alcune specie animali in pericolo di estinzione.[1]

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

Il parco, che copre un'area di 40 ettari, è situato in una zona di confine fra Pianura Padana e Prealpi, caratterizzata da un clima mite e sempre umido, e ricca di numerosi laghetti. Si tratta pertanto di un ambiente molto favorevole allo sviluppo di torbiere, che nascono dall'accumulo progressivo delle parti morte di vegetali sul fondo dei laghi. Nel terreno bagnato la carenza di ossigeno impedisce i processi di ossidazione e la completa decomposizione delle piante. I resti vegetali si trasformano quindi solo parzialmente, diventando torba, e si raccolgono sul fondo, facendo progressivamente diminuire la profondità del bacino. In tal modo le piante della riva si possono spingere verso l'interno, riducendo, fino alla sua scomparsa, la superficie dello specchio d'acqua.

Animali[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti circa 400 esemplari relativi a 130 specie faunistiche, prevalentemente della regione paleoartica.[2]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesca Monza – Fausto Barbagli, La scienza nei musei, Milano, Orme, 2006, p. 28.
  2. ^ Francesca Monza – Fausto Barbagli, cit., p. 28.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesca Monza – Fausto Barbagli, La scienza nei musei, Milano, Orme, 2006.
Musei Portale Musei: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musei