Parco Gülhane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°00′45.72″N 28°58′49.8″E / 41.0127°N 28.9805°E41.0127; 28.9805

Parco Gülhane
Gülhane Park visto dal Palazzo Topkapı
La Colonna gotica (turco: Gotlar Sütunu), risale all'epoca romana e commemora una vittoria romana sui goti.

Il Parco Gülhane (in turco Gülhane Parkı, "Rosehouse Park" dal persiano: گلخانه Gulkhāna, "casa dei fiori") è un parco storico sito nel distretto di Eminönü ad Istanbul in Turchia, adiacente all'ingresso del Palazzo Topkapı; l'ingresso sud del parco sfoggia una delle porte più grandi del palazzo. Esso è il più antico e uno dei più estesi parchi pubblici di Istanbul.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il parco Gülhane era un tempo parte del giardino esterno del Palazzo Topkapı ed era costituito principalmente da un boschetto. Una sezione del giardino esterno è stata progettata come parco da parte del comune e aperta al pubblico nel 1912. Il parco in precedenza conteneva aree ricreative, caffè, parchi giochi ed altre forme di intrattenimento. Successivamente vi venne creato un piccolo zoo. La prima statua di Atatürk in Turchia venne eratta nel parco nel 1926, opera di Heinrich Krippel.

Il parco ha subito una ristrutturazione importante degli alla fine del XX secolo, con la rimozione dello zoo, del luna park e dell'area pic-nic realizzando un aumento dello spazio aperto. I percorsi escursionistici sono stati rimaneggiati e la piscina grande è stata ristrutturata in stile moderno. Con la rimozione di strutture in calcestruzzo, il parco ha ripreso l'espressione paesaggistica naturale degli anni 1950, mettendo in risalto alberi risalenti al 1800.

Il Museo di Storia, delle Scienze e Tecnologia dell'Islam

Il Museum of The History of Science and Technology in Islam è ubicato in ex palazzi del complesso del Palazzo Topkapı, sul margine occidentale del parco. Esso venne inaugurato nel maggio 2008 dal primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan.[1] Il museo dispone di 140 copie di invenzioni, datate dall'VIII al XVI secolo, relative ad astronomia, geografia, chimica, topografia, ottica, medicina, architettura, fisica e guerra.[2]

Futuro[modifica | modifica wikitesto]

Le vecchie caserme site nell'area di Gülhane verranno riconvertite in un centro culturale che ospiterà una biblioteca, una sala per mostre d'arte ed un laboratorio per la manifattura dei tappeti kilim.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Turkish PM inaugurates museum in istanbul, World Bulletin, 24 maggio 2008. URL consultato il 28-6-2009 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2009).
  2. ^ Museum of Technology and Islam Opened in Istanbul, Tomw Communications, 26 maggio 2008. URL consultato il 28-6-2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gülru Necipoğlu, Architecture, ceremonial, and power: The Topkapi Palace in the fifteenth and sixteenth centuries, Cambridge, Massachusetts, The MIT Press, 1991, pp. 336 pages, ISBN 0-262-14050-0.
  • Fanny Davis. Palace of Topkapi in Istanbul. 1970. ASIN B000NP64Z2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]