Parasite (film 2019)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parasite
Parasite film.png
Song Kang-ho in una scena del film
Titolo originale기생충
Gisaengchung
Lingua originalecoreano
Paese di produzioneCorea del Sud
Anno2019
Durata132 min
Rapporto2,35 : 1
Generethriller, commedia, drammatico
RegiaBong Joon-ho
SoggettoBong Joon-ho
SceneggiaturaBong Joon-ho, Han Ji-won
ProduttoreKwak Sin-ae, Moon Yang-kwon, Jang Yeong-hwan
Produttore esecutivoMiky Lee
Casa di produzioneBarunsun E&A
Distribuzione in italianoAcademy Two
FotografiaHong Kyung-pyo
MontaggioYang Jin-mo
Effetti specialiHong Jeong-ho, Jung Do-ahnPark Kyung-soo
MusicheJung Jae-il
ScenografiaLee Ha-jun
CostumiChoi Se-yeon
TruccoKim Seo-jeong, Kwak Tae-yong, Hwang Hyo-kyun
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Parasite (Gisaengchung) è un film del 2019 diretto da Bong Joon-ho.

Ha vinto la Palma d'oro al Festival di Cannes 2019, diventando il primo film sudcoreano ad aggiudicarsi il premio.[1][2] È stato selezionato per rappresentare la Corea del Sud nella categoria per il miglior film in lingua straniera ai premi Oscar 2020.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Grazie alla falsificazione di alcuni documenti, il primogenito di una famiglia povera che vive di sussidio di disoccupazione riesce a trovare lavoro come insegnante privato della figlia di una coppia ricca, evento che darà vita a una serie di conseguenze inaspettate, tra commedia e tragedia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese principali del film sono cominciate nel maggio del 2018 e si sono concluse nel settembre dello stesso anno,[4][5] per una durata totale di 77 giorni.[6] Il budget del film è stato di circa 13,5 miliardi di won, pari a circa 11,5 milioni di dollari.[7][8]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Della colonna sonora fa parte anche il brano In ginocchio da te di Gianni Morandi.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La locandina del film è stata diffusa online l'8 aprile 2019.[9] Il primo trailer internazionale del film è stato pubblicato online il 9 aprile 2019.[10]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima il 21 maggio 2019 in concorso alla 72ª edizione del Festival di Cannes.[11][12] È stato distribuito nelle sale cinematografiche coreane da CJ Entertainment a partire dal 30 maggio 2019.[13]

È stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane il 7 novembre 2019 da Academy Two.[14]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato in Corea del Sud l'equivalente di 70,9 milioni di dollari statunitensi e altri 38,1 milioni nel resto del mondo, per un totale di 109 milioni.[15] È diventato il film di maggiore incasso del regista Bong Joon-ho.[16]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto in maniera unanimemente positiva dalla critica: su Rotten Tomatoes, detiene una percentuale del 99% di pareri positivi basata su 248 recensioni da parte dei critici specializzati, con una media del 9,4.[17] Metacritic gli assegna un punteggio di 95 su 100, basato su 46 recensioni.[18]

A. O. Scott del New York Times lo ha definito «terribilmente divertente, quel tipo di film intelligente, generoso, esteticamente energico che annulla le stanche distinzioni tra film d'essai e film di intrattenimento».[19]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Peter Debruge, Bong Joon-ho’s ‘Parasite’ wins the Palme d’Or at Cannes, Variety, 25 maggio 2019. URL consultato il 26 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Parasite’ Palme d’Or winner Bong Joon-Ho on pic’s North Korea jokes, su deadline.com, 25 maggio 2019. URL consultato il 26 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Oscars: South Korea selects Palme d’Or winner ‘Parasite’ for International Feature Film Award, in Variety, 21 agosto 2019. URL consultato il 21 agosto 2019.
  4. ^ (EN) Sonia Kil, Bong Joon-ho’s ‘Parasite’ starts shooting (EXCLUSIVE), Variety, 30 maggio 2018. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  5. ^ (EN) BONG Joon-ho’s PARASITE enters production, su koreanfilm.or.kr. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  6. ^ (EN) BONG Joon-ho’s PARASITE wraps production, su koreanfilm.or.kr. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  7. ^ (KO) 황금종려상 받은 ‘기생충’ 제작비 135억원 든 이유…봉준호 “비정상의 정상화”, su msn.com, 26 maggio 2019. URL consultato il 26 maggio 2019.
  8. ^ (EN) Gisaengchung (2019), su the-numbers.com. URL consultato il 5 novembre 2019.
  9. ^ Parasite, il poster originale del film, su MyMovies.it. URL consultato l'8 aprile 2019.
  10. ^ Parasite, il trailer internazionale del film [HD], su MyMovies.it. URL consultato il 9 aprile 2019.
  11. ^ (EN) Peter Debruge, Cannes: 2019 lineup includes Terrence Malick, Pedro Almodóvar, four films by women, Variety, 18 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  12. ^ (EN) The Screenings Guide 2019, su festival-cannes.com, 9 maggio 2019. URL consultato il 9 maggio 2019.
  13. ^ (KO) 기생충, su movie.naver.com. URL consultato l'8 aprile 2019.
  14. ^ Parasite, da giovedì 20 settembre al cinema, su MyMovies.it, 20 settembre 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  15. ^ (EN) Gisaengchung, su Box Office Mojo. URL consultato il 16 novembre 2019. Modifica su Wikidata
  16. ^ (EN) 'Parasite' Sets New Record for Director Bong Joon-Ho at Indie Box Office, su thewrap.com, 3 novembre 2019. URL consultato il 4 novembre 2019.
  17. ^ (EN) Gisaengchung, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 5 novembre 2019. Modifica su Wikidata
  18. ^ (EN) Gisaengchung, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 5 novembre 2019. Modifica su Wikidata
  19. ^ (EN) A. O. Scott, Old Masters and Fresh Surprises at the New York Film Festival, in The New York Timesdata=4 ottobre 2019. URL consultato il 7 ottobre 2019.
  20. ^ Premio Afcae al coreano "Parasite", su news.cinecitta.com, 25 maggio 2019. URL consultato il 25 maggio 2019.
  21. ^ (FR) Cannes 2019: "Les Misérables" distingué par le prix CST de l’Artiste-Technicien 2019, su ecran-total.fr, 25 maggio 2019. URL consultato il 25 maggio 2019.
  22. ^ (EN) Etan Vlessing, Toronto: Taika Waititi's 'Jojo Rabbit' wins Audience Award, su The Hollywood Reporter, 15 settembre 2019.
  23. ^ (EN) Alex Ritman, Armando Iannucci's 'David Copperfield' Leads 2019 British Independent Film Awards Nominations, su The Hollywood Reporter, 30 ottobre 2019. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  24. ^ (EN) Dee Jefferson, Bong Joon-ho's Parasite wins Sydney Film Festival official competition prize, su abc.net.au, 16 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema