Parade's End

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parade's End
Titolo originaleParade's End
PaeseRegno Unito
Anno2012
Formatominiserie TV
Generedrammatico, di guerra
Puntate5
Durata60 min (puntata)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaSusanna White
SoggettoFord Madox Ford
SceneggiaturaTom Stoppard
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaMike Eley
MontaggioJason Krasucki, Kristina Hetherington, Tim Murrell
MusicheDirk Brossé
ScenografiaNick Dent, Merijn Sep
CostumiJenna McGranaghan
ProduttoreDavid Parfitt, Selwyn Roberts
Prima visione
Dal24 agosto 2012
Al21 settembre 2012
Rete televisivaBBC Two

Parade's End è una miniserie televisiva britannica del 2012 trasmessa su BBC Two e BBC HD basata sulla tetralogia omonima di Ford Madox Ford. Si tratta di una coproduzione tra la rete britannica BBC, la rete americana HBO e la radiotelevisione pubblica fiamminga VRT.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Christopher Tietjens è un aristocratico britannico strenuamente legato ai valori edwardiani nonostante il mondo intorno a lui stia radicalmente cambiando. È talmente intransigente che si dimette dal suo lavoro quando il dipartimento di statistica gli chiede di manipolare alcuni dati e rimane fedele alla moglie Sylvia anche quando lei lo lascia per un altro uomo. Quando Christopher si innamora della giovane suffragetta Valentine deve affrontare una battaglia interiore tra ciò che prova per lei e ciò che ritiene un comportamento corretto. Sullo sfondo della prima guerra mondiale si sviluppa una drammatica storia d'amore e di guerra.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il costo totale della produzione è stimato attorno alle 12 milioni di sterline e sono state utilizzate 146 location tra Belgio e Regno Unito tra cui: Freemasons' Hall a Londra, St. Thomas a Becket Church nel Kent, Dorton House a Sevenoaks, Duncombe Park a Helmsley.[1] In Belgio le riprese sono state effettuate ad Aalter, Nieuwpoort, Veurne e Vorselaar.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Parade's End: Benedict Cumberbatch and Rebecca Hall, interview, The Guardian, 24 agosto 2012. URL consultato il 15 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Cast announced for Sir Tom Stoppard's Parade's End, BBC, 19 settembre 2011. URL consultato il 15 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Case Study: Parade's End, Screendaily, 27 marzo 2012. URL consultato il 15 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione