Papremi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Papremi
NileDeltaNapoleon01.jpg
Mappa della regione del delta di età napoleonica
Localizzazione
StatoEgitto Egitto
Governatoraton.d.
Altitudinen,d, m s.l.m.
Dimensioni
Superficien,d, 
Amministrazione
EnteMinistry of State for Antiquities

Papremi o Papremis è una località dell'antico Egitto, più precisamente nel Delta del Nilo, citata da fonti storiche ma che tuttora non è stata identificata.

Era situata forse nel Delta occidentale[1], possibilmente non distante da Xois, sebbene fonti antiche sembrino collocarla piuttosto nella zona orientale del Delta, nei pressi di Pelusium.
Ovunque si trovasse, non doveva trattarsi di una località di scarsa importanza dato che Erodoto cita un nomos Papremite[2], suggerendo così che Papremi ne fosse il capoluogo. Sempre secondo Erodoto, il nomos di Papremi era l'unico in tutto l'Egitto nel quale l'ippopotamo venisse considerato sacro[3].

Il nome di Papremi è legato ad una battaglia avvenuta nel 459 a.C., che vide l'esercito persiano di Artaserse I sconfitto da una coalizione greco-egizia in rivolta contro il Gran Re.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gardiner, op. cit. p. 333.
  2. ^ Erodoto, op. cit. II, § 165.
  3. ^ Erodoto, op. cit. II, § 71.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]