Papilla duodenale maggiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Papilla duodenale maggiore
Gray1057.png
Parte interiore del duodeno discendente si mostra la papilla
Gray1100.png
Dotto pancreatico
Nome latino papilla duodeni major
Identificatori
TA A05.6.02.015
FMA 15074

Nell'anatomia umana il coledoco e il dotto pancreatico maggiore perforano il duodeno formando una struttura che viene chiamata papilla duodenale maggiore.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Si ritrova al suo centro l'orificio chiamato ampolla del Vater che è circondato dalla struttura chiamata sfintere di Oddi.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Grazie allo sfintere la papilla maggiore conduce al duodeno la bile e il succo pancreatico.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]