Paolo Lorenzini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Lorenzini (Firenze, 12 gennaio 1876Firenze, 1958) è stato uno scrittore, poeta e traduttore italiano. Utilizzò lo pseudonimo di Collodi Nipote.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre Ippolito era fratello di Carlo Lorenzini, il celebre autore di Pinocchio, conosciuto con lo pseudonimo di Carlo Collodi. Paolo Lorenzini adottò quindi a sua volta lo pseudonimo di Collodi Nipote.

La sua opera più famosa fu Sussi e Biribissi, pubblicata nel 1902 a Firenze dall'editore Salani.

Fu il primo direttore responsabile del settimanale Topolino, nel 1932, e il secondo de L'Avventuroso.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Le avventure di Chifellino, Firenze, Bemporad & figlio, 1902.
  • Sussi e Biribissi. Storia di un viaggio al centro della terra, Firenze, Salani, 1902.
  • Dieci secoli dopo. Mirabolante storia di tre uomini di Pietra, Milano, P. Carrara, 1905.
  • Il testamento di Berlingaccio. Storia di un piccolo emigrato. Seguito delle avventure di Chifellino, Firenze, Bemporad e Figlio, 1906.
  • Il cavalier Pellicola. Storia quasi vera di un piccolo Don Chisciotte moderno, Roma, Giovanelli, 1907.
  • Le avventure di Pipetto : Storia di un burattino, Firenze, G. Nerbini, 1908.
  • Chitarrino e Tirindello. Storia quasi vera di due birichini in America (seguito al testamento di Berlingaccio e avventure di Chifellino), Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1909.
  • Sulla via della Gloria. Romanzetto umoristico per ragazzi, Roma, Casa Ed. M. Carra e C., 1909.
  • Il cuore di Pinocchio. Nuove avventure del celebre burattino, Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1917.
  • Mater purissima. Monologo in versi martelliani, Venezia, Istituto Veneto di Arti Grafiche, 1917.
  • Te lo rammenti? Lo rammenti o Sole? Canzone di Guerra, inno di fede, vaticinio di vittoria, Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1919.
  • I famosi tre. Piccola storia, Firenze, Bemporad, 1924.
  • Piccoli vagabondi, Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1926.
  • Pinocchio dalle fate, Firenze, Salani, 1926.
  • Novelline gioconde, Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1928.
  • Picciriddu mio! Storia quasi vera di due vittime della carità umana, Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1928.
  • L' antro della vendetta , Firenze, G. Nerbini, 1929.
  • Re Meneimpipo, Firenze, Bemporad, 1929.
  • Quando Pinocchio divenne un ragazzino perbene. Memorie scritte da lui, Firenze, Salani, 1930.
  • I due sergenti. Romanzo dell'epoca napoleonica sulla trama del dramma di D'Aubigny, Firenze, G. Nerbini, 1932.
  • Le avventure di Collolungo e Capoccione, Firenze, R. Bemporad e Figlio, 1933.
  • Storia del costume dei popoli attraverso i secoli, Firenze, G. Nerbini, 1934.
  • Pinocchio, Pinucchio e Pinicchio, ovverosia una Compagnia di burattini per davvero, Firenze, Salani, 1937.
  • Dai campi dell'Amazzonia alle Pampas. Storia avventurosa di due ragazzi italiani, Firenze, Nerbini, 1938.
  • Quel briccone di Paolino al microfono dell'E. I. A. R. Divagazioni su birichinate vecchie e nuove radiotrasmesse da un eterno ragazzo!!, Firenze, Marzocco, 1940.
  • L'ultimo convegno, Firenze, Nerbini, 1942.
  • La buccola d'oro. Romanzo, Firenze, Nerbini, 1943.
  • Le scarpette di lucertola. Romanzo, Firenze, Nerbini, 1943.
  • Cartouche: l'allegro furfante parigino, Firenze, Nerbini, 1944.
  • Il favorito del granduca. Romanzo, Firenze, Nerbini, 1944.
  • Pinocchio nella luna. Soggetto di P. Lorenzini, Firenze, Nerbini, 1944.
  • Il principe Chicchirichì ed altre novelle, Firenze, Ed. La Nuova Italia, 1947.
  • Le nuove avventure di Sussi e Biribissi, Firenze, Salani, 1951.
  • Collodi e Pinocchio, Firenze, Salani, 1954.
  • Nel regno degli incas, Firenze, Salani, 1957.
  • La spada vittoriosa, Firenze, Salani, 1962.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN122107399 · SBN IT\ICCU\CFIV\056426 · GND (DE11943945X
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie