Paolo Bordogna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paolo Bordogna ©AmatiBacciardi

Paolo Bordogna (Melzo, 2 gennaio 1972) è un baritono e basso italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha mosso i primi passi nel mondo della musica nel Coro S. Andrea di Melzo in provincia di Milano. Ha studiato canto lirico presso la Civica Scuola di Musica di Milano, Villa Simonetta, oggi pareggiata a Conservatorio e intitolata a Claudio Abbado, con il baritono Roberto Coviello. Successivamente ha frequentato l’Accademia Lirica Internazionale di Katia Ricciarelli[1] che l’ha portato al debutto operistico nell'Elisir d’amore, Belcore 1997 e l’Accademia Rossiniana di Pesaro sotto la guida di Alberto Zedda (1998). Ha ottenuto ottimi piazzamenti in diversi concorsi nazionali e internazionali. Nel 2000 vince il Premio Caruso e nel 2006 il Premio “Bastianini”.[2]

Ritenuto oggi uno degli interpreti di maggiore riferimento della sua generazione per il repertorio buffo, si è esibito presso le più importanti istituzioni mondiali, tra cui il Teatro alla Scala di Milano, Rossini Opera Festival, Staatsoper di Vienna, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ROH Covent Garden London, Washington National Opera, San Carlo di Napoli, München Bayerische Staatsoper, Maggio Musicale Fiorentino, Opera di Roma, Regio di Torino, Massimo di Palermo, Opèra di Parigi, Real di Madrid, Hamburgische Staatsoper, Liceu di Barcelona, Sydney Opera House, NCPA di Pechino, Tchaikovsky Hall di Mosca, ABAO Bilbao, Palau de les Arts Valencia, National Greek Opera.

Nel 2015 pubblica con Decca il suo primo album solistico Tutto Buffo[3], primo cd della storica etichetta londinese dedicato al repertorio del Buffo. Ha preso parte a diverse prime esecuzioni mondiali in epoca moderna, è stato infatti il primo interprete del figaro Rossiniano a Mumbay e New Dehly; il primo Selim (Turco in Italia) alla Sydney Opera House.

In televisione è apparso nel ruolo di Taddeo ne L'Italiana in Algeri interpretata nel 2012 sotto la direzione di Paolo Olmi al Teatro Comunale di Bologna e trasmessa da Rai 3; in quello di Germano della Scala di Seta interpretato nel 2009 sotto la guida di Claudio Scimone al Rossini Opera festival trasmessa da Arte e Rai 5.

Ha cantato per il regista Mario Martone nel film Il giovane favoloso, dedicato a Giacomo Leopardi, che ha gareggiato in concorso alla 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.[4]

Nel settembre 2016 si è unito civilmente al compagno Adalberto Ruggeri, manager.[5] La cerimonia si è svolta a Villa Isolani alla Quaderna, nel comune di Ozzano dell'Emilia.[1]

Ricordiamo l’attività filantropica citando alcune delle manifestazioni più importanti che hanno visto protagonista Bordogna negli ultimi anni:

  • JuanDiego Florez and Friends Wien Musikverein “Sinfonia por el Perù” 2018
  • Presentazione e concerto su “Il Barbiere di Siviglia” presso l’Ambasciata Italiana di Washington 2018
  • Conferenza e concerto “La Musica da camera di Gioachino Rossini” e presentazione della proiezione “La Scala di Seta” (video del Rossini Opera Festival con protagonista lo stesso Paolo Bordogna) presso l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney 2016
  • Presentazione e concerto su “La Cenerentola” presso l’Ambasciata Italiana di Washington 2015
  • Lectio Magistralis “La storia del Melodramma Italiano” presso Sydney University 2015
  • Conferenza e concerto “La Musica da camera di Gioachino Rossini” e presentazione della proiezione “La Scala di Seta” (video del Rossini Opera Festival con protagonista lo stesso Paolo Bordogna) presso l’Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera 2015
  • Conferenza e concerto “Il Belcanto Italiano” presso la Casa Italiana Zerilli Marimò di New York 2015

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Abbate Cospicuo Arlecchino Busoni
Il maestro Il maestro di cappella Cimarosa
Geronimo Il matrimonio segreto Cimarosa
Don Gregorio Don Gregorio Donizetti
Mamma Agata Le convenienze ed inconvenienze teatrali Donizetti
Belcore
Dulcamara
L'elisir d'amore Donizetti
Sulpice La Fille du régiment Donizetti
Gasparo Rita Donizetti
Marchese di Boisfleury Linda di Chamounix Donizetti
Don Pasquale
Malatesta
Don Pasquale Donizetti
Buonafede Il mondo della luna Haydn
Bartolo
Figaro
Le nozze di Figaro Mozart
Don Alfonso Così fan tutte Mozart
Abdalà Tutti in maschera Pedrotti
Uberto La serva padrona Pergolesi
Schaunard La bohème Puccini
Ping Turandot Puccini
Tobia Mill La cambiale di matrimonio Rossini
Gamberotto L'equivoco stravagante Rossini
Germano La scala di seta Rossini
Pacuvio La pietra del paragone Rossini
Martino L'occasione fa il ladro Rossini
Taddeo L'Italiana in Algeri Rossini
Don Geronio
Selim
Il Turco in Italia Rossini
Bartolo
Figaro
Il barbiere di Siviglia Rossini
Monsù Traversen La gazzetta Rossini
Dandini
Don Magnifico
La Cenerentola Rossini
Fabrizio Vingradito La gazza ladra Rossini
Isidoro Matilde di Shabran Rossini
Barone Trambonok Il viaggio a Reims Rossini
Il signor La Rocca Un giorno di regno Verdi
Fra Melitone La forza del destino Verdi

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Galuppi: La partenza ed il Ritorno dei marinai (Don Roberto-Nalesso records)
  • Donizetti: Don Gregorio - Luca Ludovici/Giorgio Trucco/Stefano Montanari/Bergamo Musica Festival Orchestra/Livio Scarpellini/Bergamo Musica Festival Chorus/Giorgio Valerio/Elizaveta Martirosyan/Paolo Bordogna/Alessandra Fratelli, 2013 Dynamic
  • Donizetti: Rita - Teresa di Bari/Paolo Bordogna/Walter Omaggio, 2001 Kicco
  • Rossini: La Cambiale Di Matrimonio - Fabio Maria Capitanucci/Maria Gortsevskaya/Umberto Benedetti Michelangeli/Bolzano-Trento Orchestra Haydn, 2000 Dynamic
  • Rossini: La gazza ladra - 2013 Dynamic
  • Rossini: La Cenerentola - Alberto Zedda/Joyce DiDonato/Bruno Praticò, 2005 Naxos
  • Verdi: Un giorno di regno - Alessandra Marianelli/Guido Loconsolo/Anna Caterina Antonacci/Andrea Porta/Orchestra del Teatro Regio di Parma/Donato Renzetti, 2013 C Major
  • Bordogna, Tutto buffo. Arie per baritono - Lanzillotta/Orch. Toscanini, 2015 Decca

DVD & BLU-RAY[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ozzano, il baritono Bordogna ha detto sì al compagno, in Il Resto del Carlino, 2 settembre 2016.
  2. ^ Paolo Bordogna, in opera.org.au. URL consultato il 30 aprile 2018.
  3. ^ Recensione: CD Paolo Bordogna “Tutto Buffo”, in opera.org.au. URL consultato il 30 aprile 2018.
  4. ^ Paolo Bordogna. Un successo dietro l’altro per il baritono milanese, in Artslife.com, 19 agosto 2014.
  5. ^ Il manager e il baritono Adalberto e Paolo dicono sì, in Corriere.it, 2 settembre 2e16.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN119067157 · ISNI (EN0000 0000 8334 1476 · LCCN (ENno2005102105 · GND (DE136892280 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005102105