Pantene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pantene
Logo
Stato Svizzera Svizzera
Fondazione 1947
Gruppo Stati Uniti Procter & Gamble
Settore Cura dei capelli
Sito web www.pantene.com

Pantene è una azienda inglese di shampoo e prodotti per capelli, facente parte del gruppo Procter & Gamble. La linea di prodotto Pantene è stata introdotta sul mercato nel 1947 dalla Hoffman-LaRoche, gruppo svizzero, che utilizzò tale nome in quanto i loro prodotti erano basati sul pantenolo. Il marchio è stato rilevato nel 1985 dalla Procter & Gamble per poter competere sul mercato dei "prodotti di bellezza".[1]

Il prodotto più conosciuto del marchio è lo shampoo Pantene Pro-V (Pantene Pro-Vitamin), divenuto noto per una campagna promozionale della fine degli anni ottanta, in cui una modella recitava "Don't hate me because I'm beautiful." ("non odiarmi perché sono bellissima")[2][3] La modella ed attrice Kelly LeBrock fu la prima testimonial televisiva del marchio.[4] Tuttavia la campagna promozionale fu aspramente criticata dai movimenti femministi, e divenne un tormentone nell'indicare comportamenti narcisisti particolarmente antipatici.[5][6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Davis Dyer, Rising Tide: lessons from 165 years of brand building at Procter & Gamble, Harvard Business Press, 2004, p. 277.
  2. ^ Forbes, Volume 139, Issues 5-9, 1987, p136
  3. ^ Davis Dyer, Rising Tide: lessons from 165 years of brand building at Procter & Gamble, Harvard Business Press, 2004, p. 274.
  4. ^ Jill DiNato, Don't Hate Me Because I'm Beautiful, The Huffington Post, 25 luglio 2010.
  5. ^ Lana Rakow, “Don't hate me because I'm beautiful”: Feminist resistance to advertising's irresistible meanings in Southern Communication Journal, vol. 57, n. 2, Winter 1992, pp. 133–142.
  6. ^ Mady Schutzman, The Real Thing: Performance, Hysteria, and Advertising, Wesleyan, aprile 1995, p. 165. ISBN 978-0819563705.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]