Panphagia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Panphagia protos
Stato di conservazione: Fossile
Panphagia.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Archosauria
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Sauropodomorpha
Genere Panphagia
Specie P. protos
Nomenclatura binomiale
Panphagia protos
Martinez & Alcober, 2009

Panphagia protos è un dinosauro sauropodomorfo i cui resti fossili sono stati scoperti nel 2006 nella formazione di Ischigualasto, in Argentina, e descritti scientificamente nel 2009 da Ricardo N. Martínez e Oscar A. Alcober[1].

L'animale visse circa 228,3 milioni di anni fa, nel Carnico.

Il nome del genere (dal greco pan, tutto, e phagein, mangiare) allude alla dieta onnivora, mentre il nome della specie (greco protos, primo) al fatto che è presentata come la specie più primitiva conosciuta sinora all'interno dei sauropodomorfi.

Per l'esemplare che fa da olotipo per la specie è stata stimata una lunghezza di m 1,30.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Martinez RN, Alcober OA (2009) A Basal Sauropodomorph (Dinosauria: Saurischia) from the Ischigualasto Formation (Triassic, Carnian) and the Early Evolution of Sauropodomorpha. PLoS ONE 4(2): e4397. doi:10.1371/journal.pone.0004397

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]