Panphagia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Panphagia protos
Panphagia.jpg
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Archosauria
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Sauropodomorpha
Genere Panphagia
Specie P. protos
Nomenclatura binomiale
Panphagia protos
Martinez & Alcober, 2009
Fossile di Panphagia

Panphagia protos è un dinosauro sauropodomorfo i cui resti fossili sono stati scoperti nel 2006 nella formazione di Ischigualasto, in Argentina, e descritti scientificamente nel 2009 da Ricardo N. Martínez e Oscar A. Alcober[1].

L'animale visse circa 228,3 milioni di anni fa, nel Carnico.

Il nome del genere (dal greco pan, tutto, e phagein, mangiare) allude alla dieta onnivora, mentre il nome della specie (greco protos, primo) al fatto che è presentata come la specie più primitiva conosciuta sinora all'interno dei sauropodomorfi.

Per l'esemplare che fa da olotipo per la specie è stata stimata una lunghezza di m 1,30.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]