Pangasianodon gigas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pesce gatto gigante del Mekong
AquatottoGifu mekonoonamazu.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Superordine Ostariophysi
Ordine Siluriformes
Famiglia Pangasiidae
Genere Pangasianodon
Specie P. gigas
Nomenclatura binomiale
Pangasianodon gigas
Chevey, 1931

Il pesce gatto gigante del Mekong (Pangasianodon gigas (Chevey, 1931)) è una specie di pesce gatto diffusa nel Mekong.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La colorazione varia dal grigio al bianco e si distingue da altre specie di pesce gatto diffuse nella stessa zona per la quasi totale assenza di barbigli e la mancanza di denti negli esemplari adulti, mentre nei giovani entrambi gli aspetti sono presenti. La massima lunghezza registrata negli adulti è di 3 m di lunghezza per 350 kg di peso.[2]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di detriti e alghe nel fondo del fiume, anche se si ciba anche di altro in cattività. È una specie migratoria, da ottobre a dicembre si sposta dal basso Mekong al nordest della Cambogia e probabilmente il Laos. Presenta uno dei tassi di crescita più elevati conosciuti, raggiungendo i 150-200 kg in solo sei anni.[1][2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Lo si trova nel bacino del Mekong dal Vietnam al Laos settentrionale.[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

L'IUCN classifica questo pesce come in pericolo critico. La specie è gravemente minacciata dalla pesca eccessiva e la degradazione dell'habitat, il numero di individui in natura è sconosciuto, ma si sa che dal 1990 al 2011 la popolazione è diminuita dell'80%.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Hogan, Z., Pangasianodon gigas, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017.
  2. ^ a b Pesce gatto gigante del Mekong, su www.fishbase.org. URL consultato il 02 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]