Pane di Chiaserna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pane di Chiaserna
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneMarche
Zona di produzioneCantiano; Chiaserna (Frazione di Cantiano)
Dettagli
Categoriapiatto unico
RiconoscimentoP.A.T.
SettorePanetteria e prodotti da forno
 

Il pane di Chiaserna è diffuso nei territori del Montefeltro, in tutta la provincia di Pesaro e Urbino e nelle vicine province di Perugia ed Ancona, è riconosciuto dalla Regione Marche ed è inserito nell'elenco dei prodotti tipici nazionali pubblicati dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. "Pane di Chiaserna" è un marchio collettivo registrato che prende il nome da Chiaserna, frazione di Cantiano[1].

La bontà di questo pane è dovuta all'utilizzo di acqua di sorgente che conferisce al prodotto caratteristiche peculiari di leggerezza e freschezza nel tempo. Filone di forma allungata leggermente schiacciata, di colore dorato e privo di sale. Il segreto, oltre all'eccezionale qualità dell'acqua del Monte Catria, risiede interamente nel rispetto della semplicità e della tradizione nella panificazione. Il "Pane di Chiaserna" infatti nasce come impasto acido (detto anche lievito "madre") e viene fatto fermentare in tutta calma. La totale assenza di additivi, conservanti e agenti miglioratori fanno il resto[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il "Pane di Chiaserna", su comunecantiano.eu. URL consultato il 15 gennaio 2016.