Pandemia di COVID-19 del 2020 in Nicaragua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 in Nicaragua
epidemia
Nicaragua - Location Map (2013) - NIC - UNOCHA.svg
Mappa della Nicaragua
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaNicaragua Nicaragua
Periodo18 marzo 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi1 118 (8 giugno 2020)
Numero di guariti370 (8 giugno 2020)
Numero di morti46 (8 giugno 2020)

Il primo caso della pandemia di Covid-19 in Nicaragua è stato confermato il 18 marzo 2020, si trattava di un cittadino nicaraguense tornato nel paese dal Panama.[2]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una malattia respiratoria in un gruppo di persone nella città di Wuhan, nella privincia cinese di Hubei, dato che è stato riferito all'OMS il 31 dicembre 2019[3][4].

Il tasso di mortalità per COVID-19 è stato molto più basso della SARS del 2003[5], ma la trasmissione è stata significativamente maggiore, portando ad un bilancio totale delle vittime più alto[6][5].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Ana Emilia Solís, rappresentante dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in Nicaragua, ha dichiarato che da gennaio, quando il governo nicaraguense ha dichiarato l'allarme sanitario a causa della minaccia di COVID-19: "Il Nicaragua ha lavorato secondo le linee guida [dell'OMS]. Ha lavorato duramente per l'arruolamento nei servizi sanitari, rafforzando la sorveglianza epidemiologica e ha collaborato con la rete sanitaria comunitaria per identificare possibili casi che potevano verificarsi a livello comunitario"[7].

Una delegazione della Pan American Health Organization, la sezione regionale dell'OMS ha visitato il paese nella seconda settimana di marzo per coordinare le misure di protezione contro il virus. Alexander Florencio, rappresentante della delegazione, ha dichiarato che "si stanno preparando le migliori condizioni". Florencio ha aggiunto che "le disposizioni prese [dal governo] hanno incorporato tutte le raccomandazioni PAHO"[8].

Alcuni critici del governo di Daniel Ortega hanno affermato che il governo stava minimizzando la gravità del virus[9][10]. Una stima indipendente del numero di morti ha valutato fino a 20 volte i dati ufficiali[11]. Prima dell'arrivo del virus in Nicaragua, è stata organizzata una grande manifestazione pubblica da parte dei sostenitori del governo, in solidarietà con le vittime del coronavirus in altri paesi; tuttavia, l'evento è stato criticato per la mancanza di distanziamento sociale[12]. Il gruppo dei partiti di opposizione, la Coalizione Nazionale, ha scritto una lettera di denuncia all'Organizzazione mondiale della sanità, sostenendo che la rappresentante dell'OMS Ana Emilia Solis avrebbe dovuto promuovere misure più estreme per combattere il virus, nonostante i consigli di Solis fossero in linea con le linee guida dell'OMS[13].

Il governo si è concentrato in particolare sul programma di educazione della popolazione: operatori sanitari e volontari che hanno visitato 1,2 milioni di famiglie nell'ultima settimana di marzo e informazioni supplementari distribuite via TV e altri media. Il Nicaragua si sta preparando a produrre in serie il farmaco antivirale Interferone alfa-2b per il trattamento dei pazienti con coronavirus[14].

Risposta[modifica | modifica wikitesto]

Il Nicaragua è stato insolito in quanto molti eventi sportivi sono continuati durante la pandemia, mentre sono stati cancellati in molti paesi.[15]

Il 25 aprile è stato organizzato un evento di boxe a Managua, in condizioni rigorose. Tutti gli spettatori sono stati sottoposti a controllo della temperatura all'ingresso e sono stati costretti a sedersi a tre posti a parte indossando maschere.[16] I pugili sono stati spruzzati con disinfettante prima del combattimento.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ Reuters, 19 March 2020, su uk.reuters.com.
  3. ^ Elsevier, Novel Coronavirus Information Center, su Elsevier Connect. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2020).
  4. ^ Matt Reynolds, What is coronavirus and how close is it to becoming a pandemic?, in Wired UK, 4 marzo 2020, ISSN 1357-0978 (WC · ACNP). URL consultato il 5 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2020).
  5. ^ a b Crunching the numbers for coronavirus, su Imperial News. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2020).
  6. ^ World Federation Of Societies of Anaesthesiologists – Coronavirus, su www.wfsahq.org. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2020).
  7. ^ Nicaragua COVID-19 Update 24th March – coffeetalkMAGAZINE, su coffeetalk.com.
  8. ^ Nicaragua's coronavirus preparations, su Nicaragua Solidarity Campaign, 17 marzo 2020.
  9. ^ Circles Robinson, Nicaragua Has Its First Confirmed Case of Coronavirus, su havanatimes.org, 19 marzo 2020.
  10. ^ Today Nicaragua, TODAY NICARAGUANicaragua News and AnalysisWhat could happen in Nicaragua if the Ortega regime declares a state of emergency due to the coronavirus?, su TODAY NICARAGUA, 22 marzo 2020.
  11. ^ Wilfredo Aburto Miranda, Sandinista leaders fall victim to coronavirus outbreak they downplayed, in The Guardian, 8 giugno 2020.
  12. ^ Allegra Frank, Phone booths, parades, and 10-minute test kits: How countries worldwide are fighting Covid-19, su Vox, 22 marzo 2020.
  13. ^ Denuncian ante la OMS ineficacia del Gobierno de Nicaragua ante el COVID-19, su efe.com.
  14. ^ Nicaragua and the COVID-19 Pandemic, su telesurenglish.net.
  15. ^ https://www.nytimes.com/2020/04/14/sports/coronavirus-nicaragua-sports-events.html
  16. ^ https://www.bbc.co.uk/sport/boxing/52432485
  17. ^ https://uk.news.yahoo.com/boxing-resumed-nicaragua-coronavirus-covid19-pandemic-stunning-photo-sprayed-down-fighter-dana-white-032442383.html

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]