Pamela Des Barres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pamela Des Barres (2007)

Pamela Ann Miller conosciuta con il cognome dell'ex marito Des Barres (Reseda, 9 settembre 1948) è una scrittrice statunitense, ritenuta una delle groupie iconiche negli anni sessanta e settanta, autrice di Sto con la band. Confessioni di una groupie[1], considerato il manifesto sul groupismo[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e primo approccio con il rock[modifica | modifica wikitesto]

L'infanzia di Pamela fu un'infanzia felice, vissuta in California assieme al padre, un operaio e minatore, e la madre casalinga. Nella sua adolescenza, Pamela iniziò a idolatrare gli artisti dell'epoca, come The Beatles o Elvis Presley. Spesso assisteva ai concerti di diversi gruppi musicali, e quando, appena quattordicenne, le giunse notizia che i Rolling Stones avrebbero fatto tappa all'Ambassador Hotel di Los Angeles, Pam e un gruppo di amiche pensarono di aggirarsi nel backstage in cerca del loro idolo Mick Jagger[1]. Il cantante aprirà loro la porta del bungalow, ma non è in questa occasione che Pamela scoprirà il suo animo groupie.

La carriera da groupie[modifica | modifica wikitesto]

La giovane Pamela, ormai decisa a conquistare il leader degli Stones, iniziò ad avvicinarsi sempre più al mondo del rock’n’roll e, grazie ad un conoscente che le presentò diversi musicisti, cominciò a frequentare artisti come Captain Beefheart, Flying Burrito Brothers e Frank Zappa. Con quest'ultimo strinse anche una grande amicizia e diventò persino la babysitter dei suoi figli. Pamela divenne la groupie per eccellenza, stringendo diverse relazioni, più o meno durature, con il tanto agognato Mick Jagger, con il chitarrista dei Led Zeppelin Jimmy Page[3], col batterista degli Who Keith Moon[4], e di altri artisti come Nick St. Nicholas, Noel Redding, Chris Hillman, Gram Parsons, e anche con gli attori Brandon de Wilde, Michael Richards e Don Johnson. In Sto con la band ha inoltre raccontato di aver avuto un rapporto con Jim Morrison. Nel frattempo Pam coltivava le sue passioni dipingendo e facendo musica, assieme alle GTOs[5].

The GTOs[modifica | modifica wikitesto]

Pamela ebbe anche una breve carriera da musicista nelle GTOs (acronimo di "Girl Together Outrageously", ragazze oltraggiose insieme), un gruppo tutto al femminile formato con l'aiuto dell'amico Frank Zappa[6]. In realtà, nessun membro delle GTOs sapeva realmente suonare o cantare. Le loro performance erano perlopiù recitative e parlate, ma nonostante ciò pubblicarono anche un album, Permanent Damage, prodotto da Zappa e da Jeff Beck. Il gruppo si sciolse un mese dopo la pubblicazione del disco.

Carriera da scrittrice[modifica | modifica wikitesto]

Fino a settembre 2010 ha tenuto la rubrica Backstage Pass per l'edizione italiana di Rolling Stone. Ha pubblicato quattro libri: Sto con la band (1987); Take another little piece of my heart, a groupie grows up (1993); Rock Bottom: Dark Moments in Music Babylon (2005) e Let's spend the night together (2007)[7].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'esperienza delle GTOs e la vita da groupie, nel 1977 Pamela sposò il cantante e attore Michael Des Barres[8]. I due ebbero un figlio nel 1978, Nicholas Dean, ma divorziarono nel 1991 a causa dei continui tradimenti di lui. Pamela è sopravvissuta ad un tumore al seno[9] ed è una fanatica dello yoga.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Sto con la band (1987)
  • Take another little piece of my heart, a groupie grows up (1993)
  • Rock Bottom: Dark Moments in Music Babylon (2005)
  • Let's spend the night together (2007)
  • One Night Bands (2012)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN24900734 · ISNI (EN0000 0000 8104 0346 · LCCN (ENn85275874 · GND (DE118887599 · BNF (FRcb151258047 (data)