Pallone d'oro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il premio assegnato congiuntamente da France Football e dalla FIFA dal 2010 al 2015, vedi Pallone d'oro FIFA.
Pallone d'oro
Sport Football pictogram.svg Calcio
Fondazione 1956
(assegnato congiuntamente alla FIFA dal 2010 al 2015)
Assegnato a Miglior calciatore europeo di una squadra europea
(1956-1994)
Miglior calciatore di una squadra europea
(1995-2006)
Miglior calciatore del mondo
(2007-)
Detentore Portogallo Cristiano Ronaldo
Maggiori vittorie Argentina Lionel Messi (5)[Nota 1]

Il Pallone d'oro (Ballon d'Or, in francese), noto in precedenza anche come Calciatore europeo dell'anno, è un premio calcistico istituito nel 1956 dalla rivista sportiva francese France Football e assegnato annualmente al giocatore che più si è distinto nell'anno solare, militando in una squadra di un qualsiasi campionato del mondo.[Nota 2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origine e successo[modifica | modifica wikitesto]

Il premio venne istituito nel 1956 dalla rivista francese France Football, su impulso soprattutto del giornalista ed ex calciatore Gabriel Hanot,[1][2] e in seconda battuta dei colleghi Jacques Ferran, Jacques Goddet e Jacques de Ryswick,[3] con l'intento di eleggere il miglior giocatore europeo dell'anno precedente, attraverso i voti della stampa specializzata: primo vincitore fu l'inglese Stanley Matthews del Blackpool.[4]

Michel Platini con il secondo dei suoi tre Palloni d'oro consecutivi, vinto nel 1984.

Dalla sua creazione e fino all'edizione 1994, infatti, il regolamento imponeva che lo sportivo dovesse essere di nazionalità europea per poter aspirare al titolo[4][5] — in questa fase, sporadicamente si è derogato a ciò attraverso gli oriundi, vedi i casi degli argentini Alfredo Di Stéfano e Omar Sívori, vittoriosi rispettivamente da spagnolo per il Real Madrid (edizioni 1957 e 1959) e da italiano per la Juventus (edizione 1961) —; nonostante tale limitazione geografica, nonché la mancanza di carattere ufficiale al riconoscimento, in breve il Pallone d'oro divenne il premio individuale più ambito della disciplina. In questi decenni emersero nell'albo d'oro soprattutto l'olandese Johan Cruyff di Ajax e Barcellona, il francese Michel Platini della Juventus e l'altro olandese Marco van Basten del Milan, tutti col record di 3 affermazioni; Platini fu inoltre artefice del primato di successi consecutivi nel triennio 1983-1985 — sempre limitatamente alla sola organizzazione di France Football. Rimase agli annali anche la vittoria del sovietico Lev Jašin della Dinamo Mosca nell'edizione 1963, l'unica conseguita da un portiere.

Dall'apertura extraeuropea alla contrapposizione con la FIFA[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione 1995 segnò un importante punto di svolta per il Pallone d'oro, quando cadde la discriminante della nazionalità europea, aprendo quindi l'accesso al riconoscimento anche ai giocatori extraeuropei. Tale novità si riflesse immediatamente nell'albo d'oro: proprio in quell'anno il liberiano George Weah del Milan fu il primo e fin qui unico rappresentante dell'Africa a essere insignito del premio, mentre l'edizione 1997 vide il primo trionfo ufficiale del Sudamerica (escludendo i succitati precedenti degli oriundi Di Stéfano e Sívori) con il brasiliano Ronaldo dell'Inter.[6] Tuttavia, ancora fino all'edizione 2006 il Pallone d'oro era riservato esclusivamente a calciatori militanti in club associati all'UEFA; dall'edizione 2007 anche questo ultimo paletto è caduto, potendo oggi concorrere al titolo gli sportivi di qualsiasi club affiliato alla FIFA.[7]

In questi anni, tuttavia, si fece sempre più aspra la contrapposizione mediatica tra il Pallone d'oro di France Football, premio rimasto sempre di stampo giornalistico, e il FIFA World Player of the Year, riconoscimento nel frattempo nato nel 1991 per volontà della FIFA con l'intento di dare un carattere di ufficialità al titolo di miglior calciatore dell'anno, attraverso i voti dei commissari tecnici e dei capitani di ciascuna nazionale di calcio, nonché dei rappresentanti del FIFPro. Nonostante gli sforzi della federazione internazionale, tuttavia, nell'immaginario collettivo il Pallone d'oro continuò a essere considerato il premio di riferimento in questo ambito.

Dal Pallone d'oro FIFA al ritorno alle origini[modifica | modifica wikitesto]

Lionel Messi, detentore del record di vittorie nell'albo d'oro congiunto de facto tra il Pallone d'oro di France Football e il Pallone d'oro FIFA.

Per tentare di porre fine al succitato dualismo mediatico, nel 2010 i due riconoscimenti si fusero dando vita a un nuovo premio, il Pallone d'oro FIFA, organizzato congiuntamente da France Football e dalla FIFA.[8] Pur se il Pallone d'oro e il Pallone d'oro FIFA rimangono de iure due trofei diversi, in questo periodo de facto sia i due istituti assegnatari[9][10] sia i media[11][12][13][14] considerarono un unico palmarès tra i due riconoscimenti. In tal senso, all'inizio del XXI secolo emerse nell'albo d'oro l'argentino Lionel Messi del Barcellona, vincitore per 5 edizioni (1 Pallone d'oro e 4 Palloni d'oro FIFA) di cui 4 consecutive (1 e 3), entrambi record.

Nonostante l'intento iniziale, il Pallone d'oro FIFA non ricevette tuttavia un'accoglienza positiva, criticato da vari addetti ai lavori per le modalità attraverso cui si arrivava alla scelta del vincitore — unendo ai voti dei giornalisti sportivi, come tradizionalmente avveniva per il Pallone d'oro, quelli degli allenatori e capitani delle nazionali, ereditati dal FIFA World Player of the Year —,[15][16] percepite come più attente al marketing e al richiamo mediatico piuttosto che agli effettivi valori sportivi espressi dai candidati durante l'anno.[16][17] In tal senso, già nel 2011 la confederazione europea promosse un nuovo riconoscimento, l'UEFA Best Player in Europe Award, con l'intento di rilanciare lo spirito originario del Pallone d'oro.[18]

Nel 2016 France Football pose quindi fine alla collaborazione con la FIFA, rispolverando l'originaria formula del Pallone d'oro[15][16] di stampo unicamente giornalistico.[19] Similmente, la federazione internazionale tornò sui suoi passi dando vita al nuovo The Best FIFA Men's Player, erede del FIFA World Player of the Year.[20]

Criteri[modifica | modifica wikitesto]

I criteri per l'assegnazione del premio sono descritti nell'articolo 10 del relativo regolamento:[21]

  • insieme delle prestazioni individuali e di squadra durante l'anno preso in considerazione;
  • valore del giocatore (talento e fair play);
  • carriera;
  • personalità, carisma.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Posizione Giocatore Squadra Punti
Pallone d'oro (1956–2009)
1956 Inghilterra Stanley Matthews Inghilterra Blackpool 47
Spagna Alfredo Di Stéfano Spagna Real Madrid 44
Francia Raymond Kopa[Nota 3] Spagna Real Madrid 33
1957 Spagna Alfredo Di Stéfano[Nota 4] Spagna Real Madrid 72
Inghilterra Billy Wright Inghilterra Wolverhampton 19
Inghilterra Duncan Edwards Inghilterra Manchester Utd 16
Francia Raymond Kopa Spagna Real Madrid
1958 Francia Raymond Kopa Spagna Real Madrid 71
Germania Ovest Helmut Rahn Germania Ovest Rot-Weiss Essen 40
Francia Just Fontaine Francia Stade Reims 23
1959 Spagna Alfredo Di Stéfano Spagna Real Madrid 80
Francia Raymond Kopa Spagna Real Madrid 42
Galles John Charles Italia Juventus 24
1960 Spagna Luis Suárez Spagna Barcellona 54
Ungheria Ferenc Puskás Spagna Real Madrid 37
Germania Ovest Uwe Seeler Germania Ovest Amburgo 33
1961 Italia Omar Sívori[Nota 5] Italia Juventus 46
Spagna Luis Suárez[Nota 6] Italia Inter 40
Inghilterra Johnny Haynes Inghilterra Fulham 22
1962 Cecoslovacchia Josef Masopust Cecoslovacchia Dukla Praga 65
Portogallo Eusébio Portogallo Benfica 53
Germania Ovest Karl-Heinz Schnellinger Germania Ovest Colonia 33
1963 URSS Lev Yashin URSS Dinamo Mosca 73
Italia Gianni Rivera Italia Milan 53
Inghilterra Jimmy Greaves Inghilterra Tottenham 33
1964 Scozia Denis Law Inghilterra Manchester Utd 61
Spagna Luis Suárez Italia Inter 43
Spagna Amancio Spagna Real Madrid 38
1965 Portogallo Eusébio Portogallo Benfica 67
Italia Giacinto Facchetti Italia Inter 59
Spagna Luis Suárez Italia Inter 45
1966 Inghilterra Bobby Charlton Inghilterra Manchester Utd 81
Portogallo Eusébio Portogallo Benfica 80
Germania Ovest Franz Beckenbauer Germania Ovest Bayern Monaco 59
1967 Ungheria Flórián Albert Ungheria Ferencváros 68
Inghilterra Bobby Charlton Inghilterra Manchester Utd 40
Scozia Jimmy Johnstone Scozia Celtic 39
1968 Irlanda del Nord George Best Inghilterra Manchester Utd 61
Inghilterra Bobby Charlton Inghilterra Manchester Utd 53
Jugoslavia Dragan Džajić Jugoslavia Stella Rossa 46
1969 Italia Gianni Rivera Italia Milan 83
Italia Gigi Riva Italia Cagliari 79
Germania Ovest Gerd Müller Germania Ovest Bayern Monaco 38
1970 Germania Ovest Gerd Müller Germania Ovest Bayern Monaco 77
Inghilterra Bobby Moore Inghilterra West Ham Utd 70
Italia Gigi Riva Italia Cagliari 65
1971 Paesi Bassi Johan Cruyff Paesi Bassi Ajax 116
Italia Sandro Mazzola Italia Inter 57
Irlanda del Nord George Best Inghilterra Manchester Utd 56
1972 Germania Ovest Franz Beckenbauer Germania Ovest Bayern Monaco 81
Germania Ovest Gerd Müller Germania Ovest Bayern Monaco 79
Germania Ovest Günter Netzer Germania Ovest Borussia M'gladbach
1973 Paesi Bassi Johan Cruyff[Nota 7] Spagna Barcellona 96
Italia Dino Zoff Italia Juventus 47
Germania Ovest Gerd Müller Germania Ovest Bayern Monaco 44
1974 Paesi Bassi Johan Cruyff Spagna Barcellona 116
Germania Ovest Franz Beckenbauer Germania Ovest Bayern Monaco 105
Polonia Kazimierz Deyna Polonia Legia Varsavia 35
1975 URSS Oleg Blokhin URSS Dinamo Kiev 122
Germania Ovest Franz Beckenbauer Germania Ovest Bayern Monaco 42
Paesi Bassi Johan Cruyff Spagna Barcellona 27
1976 Germania Ovest Franz Beckenbauer Germania Ovest Bayern Monaco 91
Paesi Bassi Rob Rensenbrink Belgio Anderlecht 75
Cecoslovacchia Ivo Viktor Cecoslovacchia Dukla Praga 52
1977 Danimarca Allan Simonsen Germania Ovest Borussia M'gladbach 74
Inghilterra Kevin Keegan[Nota 8] Germania Ovest Amburgo 71
Francia Michel Platini Francia Nancy 70
1978 Inghilterra Kevin Keegan Germania Ovest Amburgo 87
Austria Hans Krankl Spagna Barcellona 81
Paesi Bassi Rob Rensenbrink Belgio Anderlecht 50
1979 Inghilterra Kevin Keegan Germania Ovest Amburgo 118
Germania Ovest Karl-Heinz Rummenigge Germania Ovest Bayern Monaco 52
Paesi Bassi Ruud Krol Paesi Bassi Ajax 41
1980 Germania Ovest Karl-Heinz Rummenigge Germania Ovest Bayern Monaco 122
Germania Ovest Bernd Schuster[Nota 9] Spagna Barcellona 34
Francia Michel Platini Francia Saint-Étienne 33
1981 Germania Ovest Karl-Heinz Rummenigge Germania Ovest Bayern Monaco 106
Germania Ovest Paul Breitner Germania Ovest Bayern Monaco 64
Germania Ovest Bernd Schuster Spagna Barcellona 39
1982 Italia Paolo Rossi Italia Juventus 115
Francia Alain Giresse Francia Bordeaux 64
Polonia Zbigniew Boniek[Nota 10] Italia Juventus 39
1983 Francia Michel Platini Italia Juventus 110
Scozia Kenny Dalglish Inghilterra Liverpool 26
Danimarca Allan Simonsen Danimarca Vejle 25
1984 Francia Michel Platini Italia Juventus 110
Francia Jean Tigana Francia Bordeaux 57
Danimarca Preben Elkjær[Nota 11] Italia Verona 48
1985 Francia Michel Platini Italia Juventus 127
Danimarca Preben Elkjær Italia Verona 71
Germania Ovest Bernd Schuster Spagna Barcellona 46
1986 URSS Igor Belanov URSS Dinamo Kiev 84
Inghilterra Gary Lineker[Nota 12] Spagna Barcellona 62
Spagna Emilio Butragueño Spagna Real Madrid 59
1987 Paesi Bassi Ruud Gullit[Nota 13] Italia Milan 106
Portogallo Paulo Futre[Nota 14] Spagna Atlético Madrid 91
Spagna Emilio Butragueño Spagna Real Madrid 61
1988 Paesi Bassi Marco van Basten Italia Milan 129
Paesi Bassi Ruud Gullit Italia Milan 88
Paesi Bassi Frank Rijkaard[Nota 15] Italia Milan 45
1989 Paesi Bassi Marco van Basten Italia Milan 129
Italia Franco Baresi Italia Milan 80
Paesi Bassi Frank Rijkaard Italia Milan 43
1990 Germania Lothar Matthäus Italia Inter 137
Italia Salvatore Schillaci Italia Juventus 84
Germania Andreas Brehme Italia Inter 68
1991 Francia Jean-Pierre Papin Francia O. Marsiglia 141
Jugoslavia Dejan Savićević Jugoslavia Stella Rossa 42
Jugoslavia Darko Pančev Jugoslavia Stella Rossa
Germania Lothar Matthäus Italia Inter
1992 Paesi Bassi Marco van Basten Italia Milan 98
Bulgaria Hristo Stoichkov Spagna Barcellona 80
Paesi Bassi Dennis Bergkamp Paesi Bassi Ajax 53
1993 Italia Roberto Baggio Italia Juventus 142
Paesi Bassi Dennis Bergkamp[Nota 16] Italia Inter 83
Francia Éric Cantona Inghilterra Manchester Utd 34
1994 Bulgaria Hristo Stoichkov Spagna Barcellona 210
Italia Roberto Baggio Italia Juventus 136
Italia Paolo Maldini Italia Milan 109
1995 Liberia George Weah[Nota 17] Italia Milan 144
Germania Jürgen Klinsmann[Nota 18] Germania Bayern Monaco 108
Finlandia Jari Litmanen Paesi Bassi Ajax 67
1996 Germania Matthias Sammer Germania Borussia Dortmund 144
Brasile Ronaldo[Nota 19] Spagna Barcellona 143
Inghilterra Alan Shearer Inghilterra Newcastle Utd 107
1997 Brasile Ronaldo[Nota 20] Italia Inter 222
Jugoslavia Predrag Mijatović Spagna Real Madrid 68
Francia Zinédine Zidane Italia Juventus 63
1998 Francia Zinédine Zidane Italia Juventus 244
Croazia Davor Šuker Spagna Real Madrid 68
Brasile Ronaldo Italia Inter 66
1999 Brasile Rivaldo Spagna Barcellona 219
Inghilterra David Beckham Inghilterra Manchester Utd 154
Ucraina Andriy Shevchenko[Nota 21] Italia Milan 64
2000 Portogallo Luís Figo[Nota 22] Spagna Real Madrid 197
Francia Zinédine Zidane Italia Juventus 181
Ucraina Andriy Shevchenko Italia Milan 85
2001 Inghilterra Michael Owen Inghilterra Liverpool 176
Spagna Raúl Spagna Real Madrid 140
Germania Oliver Kahn Germania Bayern Monaco 114
2002 Brasile Ronaldo[Nota 23] Spagna Real Madrid 169
Brasile Roberto Carlos Spagna Real Madrid 145
Germania Oliver Kahn Germania Bayern Monaco 110
2003 Rep. Ceca Pavel Nedvěd Italia Juventus 190
Francia Thierry Henry Inghilterra Arsenal 128
Italia Paolo Maldini Italia Milan 123
2004 Ucraina Andriy Shevchenko Italia Milan 175
Portogallo Deco[Nota 24] Spagna Barcellona 139
Brasile Ronaldinho Spagna Barcellona 133
2005 Brasile Ronaldinho Spagna Barcellona 225
Inghilterra Frank Lampard Inghilterra Chelsea 148
Inghilterra Steven Gerrard Inghilterra Liverpool 142
2006 Italia Fabio Cannavaro[Nota 25] Spagna Real Madrid 173
Italia Gianluigi Buffon Italia Juventus 124
Francia Thierry Henry Inghilterra Arsenal 121
2007 Brasile Kaká Italia Milan 444
Portogallo Cristiano Ronaldo Inghilterra Manchester Utd 277
Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 255
2008 Portogallo Cristiano Ronaldo Inghilterra Manchester Utd 446
Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 281
Spagna Fernando Torres Inghilterra Liverpool 179
2009 Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 473
Portogallo Cristiano Ronaldo[Nota 26] Spagna Real Madrid 233
Spagna Xavi Spagna Barcellona 170
Pallone d'oro FIFA (2010–2015)
2010 Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 22.65%
Spagna Andrés Iniesta Spagna Barcellona 17.36%
Spagna Xavi Spagna Barcellona 16.48%
2011 Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 47.88%
Portogallo Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 21.60%
Spagna Xavi Spagna Barcellona 9.23%
2012 Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 41.60%
Portogallo Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 23.68%
Spagna Andrés Iniesta Spagna Barcellona 10.91%
2013 Portogallo Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 27.99%
Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 24.72%
Francia Franck Ribéry Germania Bayern Monaco 23.36%
2014 Portogallo Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 37.66%
Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 15.76%
Germania Manuel Neuer Germania Bayern Monaco 15.72%
2015 Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 41.33%
Portogallo Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 27.76%
Brasile Neymar Spagna Barcellona 7.86%
Pallone d'oro (2016–)
2016 Portogallo Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 745
Argentina Lionel Messi Spagna Barcellona 316
Francia Antoine Griezmann Spagna Atlético Madrid 198

Classifica per giocatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Nota bene: i vincitori di un solo Pallone d'oro sono inclusi se hanno terminato al secondo o al terzo posto in altri anni.
Johan Cruyff con il Pallone d'oro vinto nel 1971.
Giocatore
Argentina Lionel Messi[Nota 27] 5 (2009, 2010, 2011, 2012, 2015) 4 (2008, 2013, 2014, 2016) 1 (2007)
Portogallo Cristiano Ronaldo[Nota 28] 4 (2008, 2013, 2014, 2016) 5 (2007, 2009, 2011, 2012, 2015)
Francia Michel Platini 3 (1983, 1984, 1985) 2 (1977, 1980)
Paesi Bassi Johan Cruyff 3 (1971, 1973, 1974) 1 (1975)
Paesi Bassi Marco van Basten 3 (1988, 1989, 1992)
Germania Ovest Franz Beckenbauer 2 (1972, 1976) 2 (1974, 1975) 1 (1966)
Brasile Ronaldo 2 (1997, 2002) 1 (1996) 1 (1998)
Spagna Alfredo Di Stéfano 2 (1957, 1959) 1 (1956)
Inghilterra Kevin Keegan 2 (1978, 1979) 1 (1977)
Germania Ovest Karl-Heinz Rummenigge 2 (1980, 1981) 1 (1979)
Spagna Luis Suárez 1 (1960) 2 (1961, 1964) 1 (1965)
Portogallo Eusébio 1 (1965) 2 (1962, 1966)
Inghilterra Bobby Charlton 1 (1966) 2 (1967, 1968)
Francia Raymond Kopa 1 (1958) 1 (1959) 2 (1956, 1957)
Germania Ovest Gerd Müller 1 (1970) 1 (1972) 2 (1969, 1973)
Francia Zinédine Zidane 1 (1998) 1 (2000) 1 (1997)
Italia Gianni Rivera 1 (1969) 1 (1963)
Paesi Bassi Ruud Gullit 1 (1987) 1 (1988)
Germania Lothar Matthäus 1 (1990) 1 (1991)
Italia Roberto Baggio 1 (1993) 1 (1994)
Bulgaria Hristo Stoichkov 1 (1994) 1 (1992)
Ucraina Andriy Shevchenko 1 (2004) 2 (1999, 2000)
Irlanda del Nord George Best 1 (1968) 1 (1971)
Danimarca Allan Simonsen 1 (1977) 1 (1983)
Brasile Ronaldinho 1 (2005) 1 (2004)

Classifica per nazionalità[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Giocatori Totale
Germania Germania 5 7
Paesi Bassi Paesi Bassi 3 7
Francia Francia 4 6
Portogallo Portogallo 3 6
Italia Italia 5 5
Brasile Brasile 4 5
Inghilterra Inghilterra 4 5
Argentina Argentina 1 5
URSS URSS 3 3
Spagna Spagna 2 3
Rep. Ceca Rep. Ceca 2 2
Bulgaria Bulgaria 1 1
Danimarca Danimarca 1 1
Ungheria Ungheria 1 1
Liberia Liberia 1 1
Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 1
Scozia Scozia 1 1
Ucraina Ucraina 1 1

Classifica per club[modifica | modifica wikitesto]

Club Giocatori Totale
Spagna Barcellona 6 11
Spagna Real Madrid 6 9
Italia Juventus 6 8
Italia Milan 6 8
Germania Bayern Monaco 3 5
Inghilterra Manchester Utd 4 4
URSS Dinamo Kiev 2 2
Italia Inter 2 2
Germania Amburgo 1 2
Paesi Bassi Ajax 1 1
Portogallo Benfica 1 1
Inghilterra Blackpool 1 1
Germania Borussia Dortmund 1 1
Germania Borussia M'gladbach 1 1
Rep. Ceca Dukla Praga 1 1
URSS Dinamo Mosca 1 1
Ungheria Ferencváros 1 1
Inghilterra Liverpool 1 1
Francia O. Marsiglia 1 1

Altri dati statistici[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronaldo è stato il più giovane vincitore del riconoscimento, a 21 anni e 3 mesi.
  • Stanley Matthews è stato il più anziano vincitore del premio, a 41 anni e 11 mesi.
  • Lionel Messi detiene il primato per le maggiori vittorie consecutive nella storia del Pallone d'oro (4), avendo fatto sue le edizioni dal 2009 al 2012.

Premi accessori[modifica | modifica wikitesto]

Un Pallone d'oro speciale, chiamato Super Pallone d'oro, fu assegnato ad Alfredo Di Stéfano nel 1989, che vinse davanti a Johan Cruyff e Michel Platini nelle votazioni di France Football.[24] Nel 1996, invece, Maradona ricevette un Pallone d'oro onorifico alla carriera,[25] e tre anni dopo France Football nominò Pelé Calciatore del Secolo dopo aver chiamato a votare tutti i vincitori del Pallone d'oro. Dei 34 vincitori, furono in 30 a esprimere il loro voto; Stanley Matthews, Omar Sívori, e George Best si astennero, mentre Lev Yashin era deceduto. Ciascuno dei votanti poté esprimere cinque preferenze per un valore massimo di cinque punti; in ogni caso, Di Stéfano votò solo per il primo posto, Platini per il primo e il secondo, mentre George Weah scelse due giocatori per il quinto posto. Pelé fu scelto come il migliore da 17 votanti, ricevendo quasi il doppio del numero di punti assegnati al secondo classificato, Diego Armando Maradona.[26]

Calciatore del Secolo
Giocatore Pts
Brasile Pelé 122 17 5 4 2 1
Argentina Diego Armando Maradona 65 3 6 5 5 1
Paesi Bassi Johan Cruyff 62 1 4 7 9 2
Spagna Argentina Alfredo Di Stéfano 44 4 3 3 1 1
Francia Michel Platini 40 1 5 1 3 6

Nel 2014, Pelé è stato insignito di un Pallone d'oro FIFA onorifico, avendo vinto tre campionati mondiali con la Nazionale brasiliana senza aver mai ricevuto un riconoscimento individuale da France Football e dalla FIFA stessa, dal momento che all'inizio solamente i giocatori europei potevano vincere il Pallone d'oro originario.

In occasione del 60º anniversario del Pallone d'oro nel 2016, France Football pubblicò, infine, una lista rivisitata dei vincitori nominati prima del 1995, quando solo i giocatori europei potevano vincere il premio. Secondo questa retrospettiva, se il riconoscimento fosse stato originariamente assegnato anche ai calciatori non europei, dodici dei trentanove Palloni d'Oro conferiti nel periodo 1956–1994 sarebbero stati vinti da giocatori sudamericani. Oltre a Pelé e Diego Armando Maradona, Garrincha, Mario Kempes, e Romário furono, infatti, riconosciuti come meritevoli del premio. I vincitori originari, in ogni caso, furono confermati come reali detentori del riconoscimento.[27]

Albo d'oro alternativo
Anno Vincitore effettivo Vincitore alternativo
1958 Francia Raymond Kopa Brasile Pelé
1959 Spagna Alfredo Di Stéfano Brasile Pelé
1960 Spagna Luis Suárez Brasile Pelé
1961 Italia Omar Sívori Brasile Pelé
1962 Cecoslovacchia Josef Masopust Brasile Garrincha
1963 URSS Lev Yashin Brasile Pelé
1964 Scozia Denis Law Brasile Pelé
1970 Germania Ovest Gerd Müller Brasile Pelé
1978 Inghilterra Kevin Keegan Argentina Mario Kempes
1986 URSS Igor Belanov Argentina Diego Armando Maradona
1990 Germania Lothar Matthäus Argentina Diego Armando Maradona
1994 Bulgaria Hristo Stoichkov Brasile Romário

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Messi ha vinto un Pallone d'oro e quattro Palloni d'oro FIFA. Considerando il periodo in cui il Pallone d'oro è stato assegnato dalla sola France Football, i maggiori vincitori del premio sono Platini, Cruyff e van Basten con tre affermazioni ciascuno.
  2. ^ Fino al 1994 il premio era riservato ai soli giocatori europei, dal 1995 al 2006 ai calciatori che giocavano in squadre europee.
  3. ^ Kopa si trasferì al Real Madrid dal Stade Reims nel corso del 1956.
  4. ^ Nato in Argentina, Di Stéfano ha acquisito la cittadinanza spagnola nel 1956 e ha iniziato a giocare per la Spagna.
  5. ^ Nato in Argentina, Sívori aveva la cittadinanza italiana dalla nascita grazie alle sue ascendenze (suo nonno paterno e sua madre erano originari del bel Paese) e proprio in virtù di esse, nel 1961, ha iniziato a giocare per l'Italia.
  6. ^ Suárez si trasferì all'Inter dal Barcellona nel corso del 1961.
  7. ^ Cruyff si trasferì al Barcellona dall'Ajax nel corso del 1973.
  8. ^ Keegan si trasferì all'Amburgo dal Liverpool nel corso del 1977.
  9. ^ Schuster si trasferì al Barcellona dal Colonia nel corso del 1980.
  10. ^ Boniek si trasferì alla Juventus dal Widzew Łódź nel corso del 1982.
  11. ^ Elkjær si trasferì al Verona dal Lokeren nel corso del 1984.
  12. ^ Lineker si trasferì al Barcellona dall'Everton nel corso del 1986.
  13. ^ Gullit si trasferì al Milan dal PSV nel corso del 1987.
  14. ^ Futre si trasferì all'Atlético Madrid dal Porto nel corso del 1987.
  15. ^ Rijkaard si trasferì al Milan dal Real Saragozza nel corso del 1988.
  16. ^ Bergkamp si trasferì all'Inter dal Ajax nel corso del 1993.
  17. ^ Weah si trasferì al Milan dal PSG nel corso del 1995.
  18. ^ Klinsmann si trasferì al Bayern Monaco dal Tottenham nel corso del 1995.
  19. ^ Ronaldo si trasferì al Barcellona dal PSV nel corso del 1997.
  20. ^ Ronaldo si trasferì all'Inter dal Barcellona nel corso del 1997.
  21. ^ Shevchenko si trasferì al Milan dalla Dinamo Kiev nel corso del 1999.
  22. ^ Figo si trasferì al Real Madrid dal Barcellona nel corso del 2000.
  23. ^ Ronaldo si trasferì al Real Madrid dall'Inter nel corso del 2002.
  24. ^ Deco si trasferì al Barcellona dal Porto nel corso del 2004.
  25. ^ Cannavaro si trasferì al Real Madrid dalla Juventus nel corso del 2006.
  26. ^ Cristiano Ronaldo si trasferì al Real Madrid dal Manchester Utd nel corso del 2009.
  27. ^ Messi ha vinto quattro Palloni d'oro FIFA (2010, 2011, 2012, 2015) e due volte è finito secondo (2013, 2014).[22][23]
  28. ^ Cristiano Ronaldo ha vinto due Palloni d'oro FIFA (2013, 2014) e tre volte è finito al secondo posto (2011, 2012, 2015).[22][23]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Barcelone et l'Allemagne en force, fr.fifa.com, 7 dicembre 2010.
  2. ^ (ES) Francisco Ortí, Gabriel Hanot, inventor del Balón de Oro, futbolprimera.es, 12 gennaio 2015.
  3. ^ (FR) Christian Châtelet, 60 ans de "France Foot", fr.uefa.com, 28 settembre 2007.
  4. ^ a b (EN) Matthews wins first Golden Ball, news.bbc.co.uk, 1º dicembre 2008.
  5. ^ (FR) Leila Jmouhi, Le Ballon d'or féminin, ce prix dont personne ne parle, lesoir.be, 13 gennaio 2014.
  6. ^ (EN) The 1990s Ballon d'Or winners, news.bbc.co.uk, 1º dicembre 2008.
  7. ^ (EN) Kaka wins 2007 award, news.bbc.co.uk, 1º dicembre 2008.
  8. ^ (EN) The FIFA Ballon d'Or is born, fifa.com, 5 luglio 2010.
  9. ^ (EN) FIFA Ballon d'Or and FIFA Women's World Player of the Year, fifa.com.
  10. ^ (FR) Messi, le cinquième élément, francefootball.fr.
  11. ^ (FR) Une année 2015 presque parfaite pour Lionel Messi, lequipe.fr.
  12. ^ (EN) John Ashdown, Ballon d'Or 2015 award: Messi wins for the fifth time – as it happened, theguardian.com.
  13. ^ (ES) Balón de Oro: Messi gana su quinto Balón de Oro, marca.com.
  14. ^ La manita d'oro di Messi: nessuno come lui!, gazzetta.it.
  15. ^ a b Il Pallone d'Oro torna il Pallone d'Oro, ilpost.it, 16 settembre 2016.
  16. ^ a b c Paolo Cola, Rottura Fifa-France Football, il Pallone d'Oro torna al passato, foxsports.it, 16 settembre 2016.
  17. ^ Lahm: "Il Pallone d'Oro? È un premio al miglior attaccante", su eurosport.com, 14 gennaio 2016.
  18. ^ Lanciato il premio UEFA Best Player, it.uefa.com, 18 luglio 2011.
  19. ^ (FR) Voici les nouvelles règles et les nouveaux aménagements du Ballon d'Or France Football, francefootball.fr, 19 settembre 2016.
  20. ^ (ES) "The Best", el nuevo nombre para los premios FIFA, elmundo.es, 31 ottobre 2016.
  21. ^ (FR) Reglement du «Ballon d'Or France Football», France Football. URL consultato il 14 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2010).
  22. ^ a b La liste complête des lauréats du Ballon d'or, de 1956 à nos jours, in France Football. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  23. ^ a b FIFA Awards – World Player of the Year, Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, 12 febbraio 2015. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  24. ^ (EN) On this day, Di Stéfano won the Super Ballon d'Or, in RealMadrid.com, 24 dicembre 2015. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  25. ^ (EN) Maradona receives honorary award, in BBC Sport, 1º dicembre 2008. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  26. ^ (EN) France Football's Football Player of the Century, in Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, 23 dicembre 2015. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  27. ^ (EN) On a refait le palmarès, in France Football, Dicembre 2015. URL consultato il 31 gennaio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio