Palleon nasus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Palleon nasus
Brookesia nasus 01.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Lepidosauromorpha
Superordine Lepidosauria
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Infraordine Iguania
Famiglia Chamaeleonidae
Sottofamiglia Brookesiinae
Genere Palleon
Specie P. nasus
Nomenclatura binomiale
Palleon nasus
(Boulenger, 1887)
Sinonimi

Brookesia nasus

Areale

Brookesia nasus distribution.png

Palleon nasus (Boulenger, 1887) è un piccolo sauro della famiglia Chamaeleonidae, endemico del Madagascar. [2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Palleon nasus tende ad avere un colore biancastro di giorno e bruno di notte.[senza fonte]

Questa specie ha un'escrescenza tubolare che assomiglia ad un naso, da questo deriva il suo nome scientifico, infatti è stato soprannominato camaleonte nano nasuto.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List classifica P. nasus come specie vulnerabile.[1]

La specie è inserita nella Appendice II della Convention on International Trade of Endangered Species (CITES).[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Jenkins, R.K.B., Andreone, F., Andriamazava, A., Anjeriniaina, M., Brady, L., Glaw, F., Griffiths, R.A., Rabibisoa, N., Rakotomalala, D., Randrianantoandro, J.C., Randrianiriana, J., Randrianizahana , H., Ratsoavina, F. & Robsomanitrandrasana, E. 2011, Palleon nasus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ Palleon nasus, in The Reptile Database. URL consultato l'8 luglio 2014.
  3. ^ Brookesia nasus [collegamento interrotto], in UNEP-WCMC Species Database: CITES-Listed Species, 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Glaw F. and Vences M., Amphibians and Reptiles of Madagascar, 3rd edition, Köln, M. Vences and F. Glaw Verlags GbR., 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]