Pallavolo Piacenza 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Pallavolo Piacenza.

Pallavolo Piacenza
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Alberto Giuliani
All. in secondaItalia Marco Camperi
PresidenteItalia Guido Molinaroli
Serie A112ª
Maggiori presenzeCampionato: Perrin (29)
Totale: Perrin (29)
Miglior marcatoreCampionato: Perrin (388)
Totale: Perrin (388)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pallavolo Piacenza nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2015-16 è per la Pallavolo Piacenza, sponsorizzata dalla LPR, la quattordicesima consecutiva in Serie A1; rispetto alla stagione precedente viene scelto un nuovo allenatore, Alberto Giuliani, così come la rosa è quasi completamente rinnovata con le sole conferme di Hristo Zlatanov, Samuele Papi, Emanuel Kohút, Thijs ter Horst, Miguel Tavares e Luca Tencati: tra i nuovi acquisti quelli di Manuel Coscione, John Perrin, Dražen Luburić, Loris Manià, Stefano Patriarca e Davidson Lampariello, quest'ultimo arrivato a stagione in corso, mentre tra le cessioni quelle di Aimone Alletti, Marco Meoni, Aleksej Ostapenko, Jacopo Massari, Davide Marra, Raydel Poey e Mário Pedreira.

Il campionato si apre con la vittoria per 3-0 sulla Powervolley Milano: in seguito il club di Piacenza non riuscirà più a vincere alcuna gara, conquistando un solo punto all'ottava giornata nella sconfitta per 3-2 contro il Volley Milano, chiudendo il girone di andata al penultimo posto in classifica, non qualificandosi per la Coppa Italia[1]. Anche il girone di ritorno è simile a quello di andata con il successo nella prima gara e poi tutte sconfitte, con i soli punti conquistati nelle partite perse al tie-break contro il Gruppo Sportivo Porto Robur Costa e la Sir Safety Umbria Volley: conclude quindi la regular season all'ultimo posto in classifica, accedendo ai play-off per il quinto posto[2]. Dopo aver disputato il girone per definire la griglia dei quarti di finale, incontra la Pallavolo Padova che supera in due gare, qualificandosi per la Final Four di Verona: nelle semifinali ha la meglio sulla Pallavolo Molfetta, mentre in finale vince contro la Top Volley, qualificandosi per la Challenge Cup 2016-17[3].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Guido Molinaroli
  • Presidente onorario: Roberto Pighi
  • Consigliere: Stefano Arici

Area organizzativa

  • Amministratore delegato: Roberto Pighi
  • Team manager: Alessandra Fantoni
  • Direttore sportivo: Gabriele Cottarelli
  • Segreteria amministrativa: Enrica Cò
  • Logistica: Giovanni D'Ancona, Paolo Brocchieri
  • Addetto agli arbitri: Stefano Zucchi

Area tecnica

Area comunicazione

  • Ufficio stampa: Elisa Uccelli, Aldo Binaghi
  • Relazioni esterne: Monica Uccelli
  • Speaker: Nicola Gobbi

Area marketing

  • Responsabile servizio hostess: Stefano Pisoni

Area sanitaria

  • Medico: Bernardo Palladini
  • Preparatore atletico: Leondino Giombini
  • Fisioterapista: Alessandro Russo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Loris Manià L 27 gennaio 1979 Italia Italia
2 Manuel Coscione P 29 gennaio 1980 Italia Italia
3 Emanuel Kohút C 21 luglio 1982 Slovacchia Slovacchia
4 Thijs ter Horst S/O 18 settembre 1991 Paesi Bassi Paesi Bassi
5 John Perrin S 17 agosto 1989 Canada Canada
6 Samuele Papi S 20 maggio 1973 Italia Italia
7 Marko Sedlaček S 29 luglio 1996 Croazia Croazia
8 Stefano Patriarca C 23 luglio 1987 Italia Italia
9 Davidson Lampariello[4] L 16 ottobre 1980 Italia Italia
11 Hristo Zlatanov Capitano S 21 aprile 1976 Italia Italia
12 Dražen Luburić S/O 2 novembre 1993 Serbia Serbia
13 Luca Tencati C 16 marzo 1979 Italia Italia
15 Miguel Tavares P 2 marzo 1993 Portogallo Portogallo
18 Francesco Cottarelli P 16 ottobre 1996 Italia Italia

Mercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Manuel Coscione BluVolley Verona definitivo
P Francesco Cottarelli Volley Isola della Scala definitivo
L Davidson Lampariello inattivo definitivo
S/O Dražen Luburić Vojvodina definitivo
L Loris Manià Top Volley Latina definitivo
C Stefano Patriarca Powervolley Milano definitivo
S John Perrin Arkas definitivo
S Marko Sedlaček Rennes definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Aimone Alletti Powervolley Milano definitivo
L Davidson Lampariello - ritirato
L Davide Marra Callipo definitivo
P Jacopo Massari Paris definitivo
P Marco Meoni - ritirato
C Aleksej Ostapenko Lokomotiv Novosibirsk definitivo
L Mário Pedreira ? definitivo
S Raydel Poey Stade Poitevin definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A1[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A1 2015-2016 (pallavolo maschile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata - 25 ottobre 2015
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 3 - 0 Powervolley Milano 25-17, 25-21, 25-16
2ª giornata - 1º novembre 2015
PalaCivitanova, Civitanova Marche
Lube 3 - 1 Piacenza 25-18, 21-25, 25-17, 25-20
3ª giornata - 8 novembre 2015
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 1 - 3 Pallavolo Padova 25-17, 23-25, 15-25, 23-25
4ª giornata - 12 novembre 2015
PalaTrento, Trento
Trentino 3 - 0 Piacenza 25-21, 25-18, 25-14
5ª giornata - 15 novembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 1 Piacenza 25-23, 25-15, 20-25, 25-23
6ª giornata - 22 novembre 2015
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 1 - 3 Porto Robur Costa 25-23, 22-25, 21-25, 22-25
7ª giornata - 25 novembre 2015
PalaPanini, Modena
Modena 3 - 1 Piacenza 20-25, 25-20, 25-16, 25-17
8ª giornata - 1º dicembre 2015
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 2 - 3 Milano 30-28, 25-22, 23-25, 19-25, 8-15
9ª giornata - 6 dicembre 2015
PalaBianchini, Latina
Top Volley Latina 3 - 0 Piacenza 25-23, 25-20, 25-16
10ª giornata - 8 dicembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Piacenza 25-18, 25-15, 25-21
11ª giornata - 13 dicembre 2015
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 0 - 3 Molfetta 22-25, 20-25, 12-25

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

12ª giornata - 20 dicembre 2016
PalaBorsani, Castellanza
Powervolley Milano 2 - 3 Piacenza 25-22, 27-25, 23-25, 18-25, 12-15
13ª giornata - 17 gennaio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 1 - 3 Lube 25-22, 23-25, 22-25, 17-25
14ª giornata - 25 gennaio 2016
PalaSanLazzaro, Padova
Pallavolo Padova 3 - 0 Piacenza 25-18, 25-19, 25-18
15ª giornata - 31 gennaio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 0 - 3 Trentino 14-25, 17-25, 15-25
16ª giornata - 3 febbraio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 1 - 3 BluVolley Verona 25-23, 22-25, 19-25, 19-25
17ª giornata - 10 febbraio 2016
PalaGalassi, Forlì
Porto Robur Costa 3 - 2 Piacenza 17-25, 25-22, 17-25, 25-19, 15-12
18ª giornata - 14 febbraio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 0 - 3 Modena 20-25, 20-25, 19-25
19ª giornata - 21 febbraio 2016
Palazzetto dello Sport, Monza
Milano 3 - 1 Piacenza 15-25, 25-21, 25-20, 28-26
20ª giornata - 25 febbraio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 0 - 3 Top Volley Latina 15-25, 22-25, 20-25
21ª giornata - 28 febbraio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 2 - 3 Sir Safety Perugia 26-24, 19-25, 25-18, 22-25, 11-15
22ª giornata - 6 marzo 2016
PalaPoli, Molfetta
Molfetta 3 - 0 Piacenza 25-21, 25-16, 25-22

Play-off 5º posto[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata - 12 marzo 2016
Palazzetto dello Sport, Monza
Milano 3 - 1 Piacenza 29-27, 25-20, 18-25, 25-20
2ª giornata - 20 marzo 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 3 - 0 Porto Robur Costa 28-26, 25-23, 25-18
3ª giornata - 26 marzo 2016
PalaBorsani, Castellanza
Powervolley Milano 2 - 3 Piacenza 25-23, 20-25, 13-25, 25-22, 15-17
Quarti di finale (gara 1) - 10 aprile 2016
PalaSanLazzaro, Padova
Pallavolo Padova 1 - 3 Piacenza 27-25, 18-25, 19-25, 23-25
Quarti di finale (gara 2) - 13 aprile 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 3 - 0 Pallavolo Padova 25-15, 25-20, 25-21
Semifinali - 24 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
Molfetta 1 - 3 Piacenza 21-25, 25-20, 21-25, 15-25
Finale - 25 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
Top Volley Latina 0 - 3 Piacenza 17-25, 24-26, 19-25

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale
G V P G V P G V P
Scudetto.svg Serie A1 8 13 3 10 14 3 11 29 8 21
Totale - 13 3 10 14 3 11 29 8 21

G = partite giocate; V = partite vinte; P = partite perse

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A1 Totale
P PT AV MV BV P PT AV MV BV
M. Coscione 27 43 9 16 18 27 43 9 16 18
F. Cottarelli 8 2 8 0 2 8 2 8 0 2
E. Kohút 27 201 136 47 18 27 201 136 47 18
D. Lampariello 17 - - - - 17 - - - -
D. Luburić 27 270 231 22 17 27 270 231 22 17
L. Manià 8 - - - - 8 - - - -
S. Papi 25 53 42 7 4 25 53 42 7 4
S. Patriarca 22 119 91 16 12 22 119 91 16 12
J. Perrin 29 388 341 33 14 29 388 341 33 14
M. Sedlaček 12 10 6 3 1 12 10 6 3 1
M. Tavares 25 25 14 4 7 25 25 14 4 7
L. Tencati 27 112 60 47 5 27 112 60 47 5
T. ter Horst 28 258 214 30 14 28 258 214 30 14
H. Zlatanov 26 197 167 17 13 26 197 167 17 13

P = presenze; PT = punti totali; AV = attacchi vincenti; MV = muri vincenti; BV = battute vincenti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La classifica del girone di andata, su legavolley.it. URL consultato il 17 luglio 2016.
  2. ^ La classifica finale, su legavolley.it. URL consultato il 17 luglio 2016.
  3. ^ La fase dei play-off 5º posto, su legavolley.it. URL consultato il 17 luglio 2016.
  4. ^ Dal 3 dicembre 2015 al 7 aprile 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo