Pallamano ai Giochi della XXX Olimpiade - Torneo maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pallamano a
Londra 2012
Handball pictogram.svg
qualificazioni
Torneo
uomini  donne
convocazioni
Azione di gioco nella partita tra Spagna e Ungheria.

Il torneo maschile di pallamano ai Giochi della XXX Olimpiade si è svolto dal 29 luglio al 12 agosto 2012 ed è stato ospitato dalla Copper Box e dalla Basketball Arena a Londra.

La medaglia d'oro è stata vinta per la seconda volta consecutiva dalla Francia, che in finale ha superato la Svezia per 22-21, alla quale è andata la medaglia d'argento[1]. La medaglia di bronzo è andata alla Croazia, che nella finale per il terzo posto ha sconfitto l'Ungheria[1].

Al torneo olimpico erano presenti le prime sette classificate al campionato mondiale 2011 e la nazionale francese si presentava come campione olimpico in carica e come vincitore degli ultimi due campionati mondiali[1]. Nella fase preliminare a gironi non ci furono sorprese e nei quarti di finale l'Ungheria eliminò l'Islanda, vincitrice della medaglia d'argento ai Giochi di Pechino 2008, dopo due combattuti tempi supplementari[1]. Come nel 2008 Francia e Croazia si incontrarono in semifinale e, nuovamente, la vittoria andò ai francesi, mentre nell'altra semifinale gli svedesi ebbero la meglio sugli ungheresi di un solo punto. La finale tra Francia e Svezia fu molto combattuta e le difese furono tra le protagoniste, soprattutto il portiere dei francesi Thierry Omeyer[1]. La partita venne giocata punto a punto anche per tutto il secondo tempo e fu decisivo l'ultimo allungo francese con la rete di Luc Abalo, col risultato finale che si attestò sul 22-21 per la Francia, che fu la prima nazionale a confermare il titolo olimpico nel torneo maschile[1].

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Le dodici squadre partecipanti sono state inserite in un due gironi da sei squadre ciascuno, e ciascuna squadra affronta tutte le altre del girone per un totale di cinque giornate[1]. Le prime quattro classificate accedevano ai quarti di finale, mentre le quinte e seste classificate accedevano alla finale per il piazzamento[1].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Data Sede Posti Qualificate
Paese organizzatore 1 Gran Bretagna Gran Bretagna
Campionato mondiale 2011 13-30 gennaio 2011 Svezia Svezia 1 Francia Francia
Giochi Panamericani 2011 16-24 ottobre 2011 Messico Messico 1 Argentina Argentina
Torneo asiatico di qualificazione[2] 23 ottobre-2 novembre 2011 Corea del Sud Corea del Sud 1 Corea del Sud Corea del Sud
Campionato africano 2012 11-20 gennaio 2012 Marocco Marocco 1 Tunisia Tunisia
Campionato europeo 2012 15-29 gennaio 2012 Serbia Serbia 1 Danimarca Danimarca
Torneo olimpico di qualificazione 1[3] 6-8 aprile 2012 Spagna Spagna 2 Spagna Spagna
Serbia Serbia
Torneo olimpico di qualificazione 2[3] 6-8 aprile 2012 Svezia Svezia 2 Svezia Svezia
Ungheria Ungheria
Torneo olimpico di qualificazione 3[3] 6-8 aprile 2012 Croazia Croazia 2 Croazia Croazia
Islanda Islanda
Totale 12
Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4 Urna 5 Urna 6
Francia Francia Svezia Svezia Islanda Islanda Serbia Serbia Danimarca Danimarca Corea del Sud Corea del Sud
Spagna Spagna Croazia Croazia Ungheria Ungheria Gran Bretagna Gran Bretagna Argentina Argentina Tunisia Tunisia

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Islanda Islanda 10 5 5 0 0 167 132 +35
2. Francia Francia 8 5 4 0 1 159 110 +49
3. Svezia Svezia 6 5 3 0 2 156 115 +41
4. Tunisia Tunisia 4 5 2 0 3 121 125 -4
5. Argentina Argentina 2 5 1 0 4 113 138 -25
6. Gran Bretagna Gran Bretagna 0 5 0 0 5 96 192 -96

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Londra
29 luglio 2012, ore 9:30 BST
Islanda Islanda31 – 25
(15-14)
referto
Argentina ArgentinaCopper Box (3 701 spett.)
Arbitro: Germania Geipel, Helbig

Londra
29 luglio 2012, ore 14:30 BST
Svezia Svezia28 – 21
(16-11)
referto
Tunisia TunisiaCopper Box (4 155 spett.)
Arbitro: Spagna Raluy López, Sabroso

Londra
29 luglio 2012, ore 19:30 BST
Francia Francia44 – 15
(21-7)
referto
Gran Bretagna Gran BretagnaCopper Box (5 000 spett.)
Arbitro: Qatar Abdulla, Bamutref

Londra
31 luglio 2012, ore 9:30 BST
Tunisia Tunisia22 – 32
(8-19)
referto
Islanda IslandaCopper Box (3 559 spett.)
Arbitro: Emirati Arabi Uniti Al-Nuaimi, Omar

Londra
31 luglio 2012, ore 14:30 BST
Gran Bretagna Gran Bretagna19 – 41
(10-24)
referto
Svezia SveziaCopper Box (4 382 spett.)
Arbitro: Serbia Nikolić, Stojković

Londra
31 luglio 2012, ore 21:15 BST
Argentina Argentina20 – 32
(9-17)
referto
Francia FranciaCopper Box (3 906 spett.)
Arbitro: Danimarca Olesen, Peders

Londra
2 agosto 2012, ore 11:15 BST
Francia Francia25 – 19
(12-11)
referto
Tunisia TunisiaCopper Box (4 670 spett.)
Arbitro: Serbia Nikolić, Stojković

Londra
2 agosto 2012, ore 16:15 BST
Gran Bretagna Gran Bretagna21 – 32
(11-16)
referto
Argentina ArgentinaCopper Box (4 581 spett.)
Arbitro: Costa d'Avorio Coulibaly, Diabate

Londra
2 agosto 2012, ore 21:15 BST
Svezia Svezia32 – 33
(13-17)
referto
Islanda IslandaCopper Box (4 590 spett.)
Arbitro: Macedonia del Nord Nachevski, Nikolov

Londra
4 agosto 2012, ore 9:30 BST
Tunisia Tunisia34 – 17
(14-8)
referto
Gran Bretagna Gran BretagnaCopper Box (4 319 spett.)
Arbitro: Croazia Gubica, Milošević

Londra
4 agosto 2012, ore 14:30 BST
Svezia Svezia29 – 13
(12-8)
referto
Argentina ArgentinaCopper Box (4 592 spett.)
Arbitro: Spagna López, Sabroso

Londra
4 agosto 2012, ore 19:30 BST
Islanda Islanda30 – 29
(16-15)
referto
Francia FranciaCopper Box (4 521 spett.)
Arbitro: Slovenia Krstić, Ljubić

Londra
6 agosto 2012, ore 11:15 BST
Argentina Argentina23 – 25
(12-12)
referto
Tunisia TunisiaCopper Box (4 645 spett.)
Arbitro: Danimarca Olesen, Pedersen

Londra
6 agosto 2012, ore 16:15 BST
Islanda Islanda41 – 24
(18-15)
referto
Gran Bretagna Gran BretagnaCopper Box (4 856 spett.)
Arbitro: Emirati Arabi Uniti Abdulla, Bamutref

Londra
6 agosto 2012, ore 21:15 BST
Francia Francia29 – 26
(18-12)
referto
Svezia SveziaCopper Box (4 833 spett.)
Arbitro: Croazia Gubica, Milošević

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Croazia Croazia 10 5 5 0 0 150 109 +41
2. Danimarca Danimarca 8 5 4 0 1 124 129 -5
3. Spagna Spagna 6 5 3 0 2 140 126 +14
4. Ungheria Ungheria 4 5 2 0 3 114 128 -14
5. Serbia Serbia 2 5 1 0 4 120 131 -11
6. Corea del Sud Corea del Sud 0 5 0 0 5 115 140 -25

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Londra
29 luglio 2012, ore 11:15 BST
Croazia Croazia31 – 21
(14-8)
referto
Corea del Sud Corea del SudCopper Box (4 068 spett.)
Arbitro: Argentina Marina, Minore

Londra
29 luglio 2012, ore 16:15 BST
Spagna Spagna26 – 21
(10-14)
referto
Serbia SerbiaCopper Box (4 600 spett.)
Arbitro: Norvegia Abrahamsen, Kristiansen

Londra
29 luglio 2012, ore 21:15 BST
Ungheria Ungheria25 – 27
(10-13)
referto
Danimarca DanimarcaCopper Box (5 000 spett.)
Arbitro: Francia Lazaar, Reveret

Londra
31 luglio 2012, ore 11:15 BST
Corea del Sud Corea del Sud19 – 22
(9-7)
referto
Ungheria UngheriaCopper Box (4 262 spett.)
Arbitro: Macedonia del Nord Nachevski, Nikolov

Londra
31 luglio 2012, ore 16:15 BST
Serbia Serbia23 – 31
(9-13)
referto
Croazia CroaziaCopper Box (4 827 spett.)
Arbitro: Rep. Ceca Horáček, Novotný

Londra
31 luglio 2012, ore 19:30 BST
Danimarca Danimarca24 – 23
(13-12)
referto
Spagna SpagnaCopper Box (4 368 spett.)
Arbitro: Slovenia Krstić, Ljubić

Londra
2 agosto 2012, ore 9:30 BST
Spagna Spagna33 – 29
(16-14)
referto
Corea del Sud Corea del SudCopper Box (4 209 spett.)
Arbitro: Francia Lazaar, Reveret

Londra
2 agosto 2012, ore 14:30 BST
Croazia Croazia26 – 19
(11-9)
referto
Ungheria UngheriaCopper Box (4 950 spett.)
Arbitro: Norvegia Abrahamsen, Kristiansen

Londra
2 agosto 2012, ore 19:30 BST
Serbia Serbia25 – 26
(11-13)
referto
Danimarca DanimarcaCopper Box (4 504 spett.)
Arbitro: Germania Geipel, Helbig

Londra
4 agosto 2012, ore 11:15 BST
Corea del Sud Corea del Sud22 – 28
(10-12)
referto
Serbia SerbiaCopper Box (4 525 spett.)
Arbitro: Francia Bonaventura, Bonaventura

Londra
4 agosto 2012, ore 16:15 BST
Croazia Croazia32 – 21
(14-9)
referto
Danimarca DanimarcaCopper Box (4 800 spett.)
Arbitro: Francia Lazaar, Reveret

Londra
4 agosto 2012, ore 21:15 BST
Ungheria Ungheria22 – 33
(13-16)
referto
Spagna SpagnaCopper Box (4 280 spett.)
Arbitro: Rep. Ceca Horáček, Novotný

Londra
6 agosto 2012, ore 9:30 BST
Ungheria Ungheria26 – 23
(9-11)
referto
Serbia SerbiaCopper Box (4 159 spett.)
Arbitro: Norvegia Abrahamsen, Kristiansen

Londra
6 agosto 2012, ore 14:30 BST
Danimarca Danimarca26 – 24
(13-14)
referto
Corea del Sud Corea del SudCopper Box (4 546 spett.)
Arbitro: Emirati Arabi Uniti Al-Nuaimi, Omar

Londra
6 agosto 2012, ore 19:30 BST
Spagna Spagna25 – 30
(10-11)
referto
Croazia CroaziaCopper Box (4 856 spett.)
Arbitro: Germania Geipel, Helbig

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti Semifinale Finale
 
 1A. Islanda Islanda  33
 
 4B. Ungheria Ungheria  34  
 Ungheria Ungheria  26
 
   Svezia Svezia  27  
 3A. Svezia Svezia  24
 
 2B. Danimarca Danimarca  22  
 Svezia Svezia  21
 
   Francia Francia  22
 3B. Spagna Spagna  22
 
 2A. Francia Francia  23  
 Francia Francia  25 3º posto
 
   Croazia Croazia  22  
 1B. Croazia Croazia  25  Ungheria Ungheria  26
 4A. Tunisia Tunisia  23    Croazia Croazia  33
 

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Londra
8 agosto 2012, ore 14:30 BST
Islanda Islanda33 – 34
(d.t.s.)
(12-16; 15-11; 3-3)
referto
Ungheria UngheriaBasketball Arena (9 063 spett.)
Arbitro: Francia Lazaar, Reveret

Londra
8 agosto 2012, ore 14:30 BST
Spagna Spagna22 – 23
(12-9)
referto
Francia FranciaBasketball Arena (9 494 spett.)
Arbitro: Serbia Nikolic, Stojkovic

Londra
8 agosto 2012, ore 18:00 BST
Svezia Svezia24 – 22
(11-9)
referto
Danimarca DanimarcaBasketball Arena (8 890 spett.)
Arbitro: Macedonia del Nord Nachevski, Nikolov

Londra
8 agosto 2012, ore 21:30 BST
Croazia Croazia25 – 23
(11-12)
referto
Tunisia TunisiaBasketball Arena (9 578 spett.)
Arbitro: Argentina Marina, Minore

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Londra
10 agosto 2012, ore 17:30 BST
Ungheria Ungheria26 – 27
(12-15)
referto
Svezia SveziaBasketball Arena (9 597 spett.)
Arbitro: Germania Geipel, Helbig

Londra
10 agosto 2012, ore 20:30 BST
Francia Francia25 – 22
(12-10)
referto
Croazia CroaziaBasketball Arena (9 849 spett.)
Arbitro: Norvegia Abrahamsen, Kristiansen

Finale 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Londra
12 agosto 2012, ore 11:00 BST
Ungheria Ungheria26 – 33
(14-19)
referto
Croazia CroaziaBasketball Arena (9 263 spett.)
Arbitro: Rep. Ceca Horáček, Novotný

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Londra
12 agosto 2012, ore 15:00 BST
Svezia Svezia21 – 22
(8-10)
referto
Francia FranciaBasketball Arena (9 627 spett.)
Arbitro: Slovenia Krstić, Ljubić

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadre
Gold medal.svg Francia Francia
Silver medal.svg Svezia Svezia
Bronze medal.svg Croazia Croazia
4 Ungheria Ungheria
5 Islanda Islanda
6 Danimarca Danimarca
7 Spagna Spagna
8 Tunisia Tunisia
9 Serbia Serbia
10 Argentina Argentina
11 Corea del Sud Corea del Sud
12 Gran Bretagna Gran Bretagna

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: Report ufficiale dei Giochi della XXX Olimpiade[4].

Pos. Nome Nazionale Reti Tiri
1 Niclas Ekberg Svezia Svezia 50 74
2 Ivan Čupić Croazia Croazia 49 68
3 Guðjón Valur Sigurðsson Islanda Islanda 44 66
4 Gábor Császár Ungheria Ungheria 38 67
5 Aron Pálmarsson Islanda Islanda 37 63
6 László Nagy Ungheria Ungheria 33 71
7 Domagoj Duvnjak Croazia Croazia 32 58
Anders Eggert Jensen Danimarca Danimarca 44
Blaženko Lacković Croazia Croazia 53
Daniel Narcisse Francia Francia 51

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Migliori giocatori del torneo[5].

Ruolo Giocatore
Portiere Francia Thierry Omeyer
Ala sinistra Svezia Jonas Källman
Terzino sinistro Islanda Aron Pálmarsson
Centrale Francia Nikola Karabatić
Terzino destro Svezia Kim Andersson
Ala destra Croazia Ivan Čupić
Pivot Spagna Julen Aguinagalde

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Riassunto del torneo maschile ai Giochi della XXX Olimpiade su sports-reference.com.
  2. ^ (EN) Torneo asiatico maschile di qualificazione ai Giochi della XXX Olimpiade, su todor66.com. URL consultato il 6 giugno 2020.
  3. ^ a b c (EN) Torneo maschile di qualificazione ai Giochi della XXX Olimpiade, su todor66.com. URL consultato il 6 giugno 2020.
  4. ^ Report ufficiale sulla pallamano ai Giochi della XXX Olimpiade, pag. 553
  5. ^ (EN) Men's All Star Team announced, su archive.ihf.info, 12 agosto 2012. URL consultato il 6 giugno 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici