Paletta da cucina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paletta da cucina

La paletta da cucina è un attrezzo da cucina con una lunga lama piatta con lunghi buchi longitudinali, usata spostare e girare il cibo in cottura.[1]

L'attrezzo era nato per servire il pesce (da cui il nome britannico dell'attrezzo, fish slice) ed era tipicamente realizzato in argento.[2] L'argento o il Sheffield plate (combinazione di rame e argento) erano preferiti all'acciaio per evitare di contaminare il sapore del pesce, a causa delle reazioni tra quest'ultimo, il limone e l'acciaio. A partire dal 1745 vennero prodotte nei paesi anglosassoni palette a forma ornamentale di pesce.[3]

Oggi le palette vengono prodotte in vari materiali, principalmente acciaio inossidabile o silicone, e vengono usate comunemente per girare i cibi in cottura, ad esempio durante la frittura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fish slice, su dictionary.cambridge.org.
  2. ^ English, Irish, & Scottish Silver (Sterling and Francine Clark Art Institute, Beth Carver Wees: Hudson Hills, 1997 ISBN 978-1-55595-117-7, at p. 257, §174)
  3. ^ http://www.museums-sheffield.org.uk/collections/item?acc=L1943.335[collegamento interrotto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina