Palazzo della Fraternita dei Laici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo della Fraternita dei Laici
Arezzo piazza grande 07.JPG
Facciata anteriore
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
LocalitàArezzo
IndirizzoPiazza Grande
Coordinate43°27′53.79″N 11°53′01.64″E / 43.464941°N 11.883788°E43.464941; 11.883788Coordinate: 43°27′53.79″N 11°53′01.64″E / 43.464941°N 11.883788°E43.464941; 11.883788
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1375 1460
StileGotico, Rinascimentale
UsoMuseo (ex Tribunale)
Realizzazione
ArchitettoGiorgio Vasari, Felice da Fossato
ProprietarioFraternita dei Laici

Il Palazzo della Fraternita dei Laici è un monumento di Arezzo che si trova in piazza Grande.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo, affittato dal 1786 al Tribunale allora detto della Ruota Civile, ha avuto varie fasi di costruzione, partendo da quella gotica (1375-1377); il secondo momento è quello rinascimentale (1433-1460), documentato dalla lunetta del portale con la Madonna della Misericordia di Bernardo Rossellino (1435). Il coronamento della facciata fu realizzato su progetto di Giorgio Vasari nel 1552; cinquecentesco è anche l'orologio costruito da Felice da Fossato.

La Fraternita dei Laici fu fondata nel 1262 con il nome ufficiale di Fraternita di Santa Maria della Misericordia, grazie alla volontà di un gruppo di persone dirette dai padri domenicani e desiderose di aiutare i poveri e gli infermi. A seguito di lasciti e donazioni la Fraternita ha svolto grandi imprese per la città, compreso il pagamento delle logge progettate da Giorgio Vasari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]