Palazzo della Banca Nazionale del Lavoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo della Banca Nazionale del Lavoro
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCampania Campania
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′34.06″N 14°14′57.28″E / 40.842795°N 14.249244°E40.842795; 14.249244Coordinate: 40°50′34.06″N 14°14′57.28″E / 40.842795°N 14.249244°E40.842795; 14.249244
Informazioni generali
Condizioniin uso
Costruzione1933-1938
Inaugurazione1938
Usosede bancaria
Realizzazione
ArchitettoArmando Brasini
ProprietarioBanca Nazionale del Lavoro

Il Palazzo della Banca Nazionale del Lavoro (già palazzo dell'Istituto Nazionale Fascista di Previdenza Sociale) è uno edificio di Napoli, sito nel rione Carità, nel centro storico.

Il palazzo è in una posizione centrale, precisamente, tra via Armando Diaz e via Toledo.

La costruzione venne eretta su disegno di Armando Brasini; i lavori cominciarono nel 1933 e vennero terminati nel 1938. Nei primi anni cinquanta fu acquistato dalla Banca Nazionale del Lavoro che ne fece la propria sede.

Il principale elemento di spicco è la torre angolare con la quale gli si donò una veste monumentale; l'architettura è incastrata a sua volta in un grande blocco di travertino arricchito da linee scure, donando all'intera opera un aspetto riservato ed austero.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Italo Ferraro, Napoli: atlante della città storica, volume 3, CLEAN, 2008

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]