Palazzo d'Europa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo d'Europa
Palais de l'Europe
Council of Europe Palais de l'Europe.JPG
Facciata del Palazzo d'Europa con le bandiere degli Stati membri
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneProposed design for a flag of Grand Est.svg Grand Est
LocalitàStrasburgo
Coordinate48°35′42″N 7°46′19″E / 48.595°N 7.771944°E48.595; 7.771944Coordinate: 48°35′42″N 7°46′19″E / 48.595°N 7.771944°E48.595; 7.771944
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1976 - 1977
UsoSede del Consiglio d'Europa
Area calpestabile64.000 m²
Realizzazione
ArchitettoHenry Bernard
ProprietarioConsiglio d'Europa

Il Palazzo d'Europa (in francese Palais de l'Europe) è un edificio ubicato a Strasburgo, Francia, che funge da sede del Consiglio d'Europa sin dal 1977 quando sostituì la "Casa d'Europa". Tra il 1977 e il 1999 fu anche la sede di Strasburgo del Parlamento europeo.

Precedenti e storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime assemblee del Consiglio d'Europa avevano luogo solitamente nel sontuoso edificio, risalente agli anni 1880, dell'Università di Strasburgo, l'ex Kaiser-Wilhelms-Universität. Tra il 1950 e il 1977, ebbero luogo in un edificio provvisorio di cemento dall'architettura puramente funzionale, la Casa d'Europa (Maison de l'Europe),[1][2] che sorgeva dove ora c'è il prato che conduce al Palazzo d'Europa.[3][4] L'architetto di questo edificio era Bertrand Monnet.[5]

La prima pietra del Palazzo d'Europa fu posata il 15 maggio 1972 dal politico svizzero Pierre Graber. L'edificio, progettato dall'architetto Henry Bernard, fu inaugurato il 28 gennaio 1977.[6][7][8] Fu costruito sul sito di un campo da tennis che era stato inaugurato negli anni 1930 ed utilizzato anche per fungere da pista di ghiaccio in inverno.[9]

Progetto[modifica | modifica wikitesto]

Veduta aerea del Palazzo d'Europa
L'emiciclo del palazzo

Il Palazzo d'Europa è di forma quadrata, 106 metri su ciascun lato, con un'altezza di 38 metri (nove piani). La sua area calpestabile totale è di 64.000 metri quadrati. Ha 17 sale riunioni e un migliaio di uffici per il personale del segretariato del Consiglio d'Europa. L'esterno dell'edificio è rosso, argento e marrone. Il Palazzo d'Europa è ubicato nel "Quartiere Europeo" di Strasburgo, circa due chilometri a nord-est della Grande Île.

Dal di fuori, il Palazzo d'Europa assomiglia ad una fortezza, poiché le file delle finestre sono disposte come feritoie. La camera del Parlamento è coperta da una gigantesca cupola e assomiglia ad un'enorme conchiglia.

Occupanti[modifica | modifica wikitesto]

Il Comitato dei Ministri, normalmente rappresentati dai Vice ministri, si riunisce in una sala circolare che sporge da un angolo dell'ala orientale dell'edificio. L'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa usa la grande aula per i dibattiti al centro dell'edificio, chiamata l'Emiciclo, famosa per la sua insolita architettura. Anche il Congresso del Consiglio d'Europa tiene le sue sessioni plenarie nell'Emiciclo. Il Palazzo d'Europa accoglie anche la parte del Segretariato del Consiglio d'Europa, compreso l'ufficio privato del Segretario generale del Consiglio d'Europa.

Fino al 1999, l'edificio ospitava anche le sessioni plenarie del Parlamento europeo (un'istituzione dell'Unione europea, che è distinto dal Consiglio d'Europa). Il Parlamento europeo ora ha il suo edificio, l'Immeuble Louise Weiss, dall'altra parte del fiume Ill.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maison de l'Europe (Strasbourg, 1950-1977), CVCE.eu. URL consultato il 19 aprile 2013.
  2. ^ Inside of the hemicycle of the House of Europe, CVCE.eu, 16-11-1998. URL consultato il 19-04-2013.
  3. ^ House of Europe and Palace of Europe in 1976, CVCE.eu, 17-09-2004. URL consultato il 19-04-2013.
  4. ^ Aerial view of the Palais de l’Europe (Strasbourg), CVCE.eu, 17-11-1998. URL consultato il 19-04-2013.
  5. ^ (FR) Maison de l'Europe, Archi-strasbourg.org.
  6. ^ (FR) Le Palais de l'Europe, Conseil de l'Europe www.coe.int. URL consultato il 29 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2004).
  7. ^ (EN) The European Vocation of Strasbourg, Strasbourg l'Européenne. URL consultato il 29 aprile 2015 (archiviato il 10 ottobre 2014).
  8. ^ Aline Royer, Il Consiglio d'Europa, Google books. URL consultato il 29 aprile 2015.
  9. ^ Palais du Conseil de l'Europe, archi-strasbourg.org (FR)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN143503077 · LCCN (ENnr00008101