Palazzo Sanuti Bevilacqua Degli Ariosti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Sanuti Bevilacqua degli Ariosti
Bologna, Palazzo Sanuti-Bevilacqua.jpg
La facciata a bugnato del palazzo
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Bologna
Indirizzo Via Massimo D'Azeglio, 33, 40123
Coordinate 44°29′25.86″N 11°20′28.51″E / 44.490518°N 11.341253°E44.490518; 11.341253Coordinate: 44°29′25.86″N 11°20′28.51″E / 44.490518°N 11.341253°E44.490518; 11.341253
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1477-1482
Inaugurazione 1482
Uso Residenze e uffici
Realizzazione
Proprietario Duchi Bevilacqua degli Ariosti

Palazzo Sanuti Bevilacqua Degli Ariosti si trova a Bologna in via d'Azeglio.

Storia e architettura[modifica | modifica wikitesto]

Venne fatto erigere da Nicolò Sanuti conte di Porretta tra il 1477 e il 1482. Il palazzo esternamente è caratterizzato dall'assenza di portico, elemento piuttosto ricorrente nei palazzi bolognesi dell'epoca, sostituito dalla fascia di bugnato a spigolo smussato in arenaria grigia di Porretta che corre lungo tutto il piano terra, i piani superiori, invece, sono realizzati in laterizio.

All'interno il palazzo possiede uno splendido cortile ornato da decorazioni in cotto di Sperandio da Mantova ed è caratterizzato da due logge le cui colonne sono opera di Tommaso Filippo da Varignana. Nel 1547 il papa Paolo III vi fece spostare alcune sedute del Concilio di Trento per due anni. A cavallo del Novecento il palazzo fu restaurato da Alfonso Rubbiani e il fregio che adorna la galleria superiore fu rinnovato da A. Casanova.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura