Palazzo Pascolutti Giani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Pascolutti Giani
Via pietrapiana 18, Palazzo Pascolutti Giani 01.JPG
Facciata del Palazzo Pascolutti Giani
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàFirenze
Indirizzovia Pietrapiana 18
Coordinate43°46′17.28″N 11°15′54.51″E / 43.771466°N 11.265143°E43.771466; 11.265143Coordinate: 43°46′17.28″N 11°15′54.51″E / 43.771466°N 11.265143°E43.771466; 11.265143
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Pianiquattro

Palazzo Pascolutti Giani è un edificio di Firenze, situato in via Pietrapiana 18, con affaccio anche in via di Mezzo 13.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Stemma e motto sulla cancellata posteriore

L'edificio, sviluppato per quattro piani e organizzato su sei assi, presenta caratteri che rimandano a modelli cinquecenteschi, con un'ampia facciata che attualmente guarda alla loggia del Pesce di piazza dei Ciompi.

Molto probabilmente fu sede dell'Accademia dei Risoluti, promotori del teatro chiamato poi col nome dell'Alfieri: lo testimonierebbe, tra l'altro, il cavallo sagomato sul cancello dell'androne, in riferimento agli accademici che avevano come impresa un cavallo sfrenato. La facciata principale appare nei termini di una corretta e alquanto fredda ricostruzione in stile neorinascimentale.

Sul retro si apre un ampio piazzale di pertinenza con un cancello su cui si trova l'impresa dell'Accademia col cavallo accompagnata dal motto: "Valoroso destrier passa e non cura".

Il complesso è stato interessato da un cantiere di restauro e di adeguamento a funzioni ricettive tra il 1997 e il 2005.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Piero Bargellini, Ennio Guarnieri, Le strade di Firenze, 4 voll., Firenze, Bonechi, 1977-1978, II, 1977, p. 271, III, 1978, p. 101.
  • Franco Cesati, Le strade di Firenze. Storia, aneddoti, arte, segreti e curiosità della città più affascinante del mondo attraverso 2400 vie, piazze e canti, 2 voll., Roma, Newton & Compton editori, 2005, p. 478;
  • Claudio Paolini, Case e palazzi nel quartiere di Santa Croce a Firenze, Firenze, Paideia, 2008, pp. 157-158, n. 240;
  • Claudio Paolini, Architetture fiorentine. Case e palazzi nel quartiere di Santa Croce, Firenze, Paideia, 2009, p. 226, n. 322.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]